Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Volontari collaborano alla costruzione di una nuova Sala del Regno



Di Shira Schoenberg
Monitor staff




12 Agosto 2008 - 12:00

La congregazione dei Testimoni di Geova di East Side Drive a Concord sta costruendo una nuova Sala del Regno – e lo sta facendo impiegando manodopera composta interamente da volontari.

"E’ un esempio eccellente del modo in cui il Regno di Dio opererà a breve. Lavoreremo tutti insieme", dice Joe Machowski, 66, di Keene. Machowski, ora pensionato e in precedenza impiegato presso un'azienda che costruiva motori a reazione, opera come addetto alle segnalazioni di cantiere. "E’ uno dei modi in cui mostriamo amore per i nostri fratelli e sorelle di altre congregazioni", aggiunge.

Ieri pomeriggio rimaneva solo una piccola sezione della vecchia Sala del Regno da 4.800 piedi quadrati. I bulldozer hanno abbattuto sezioni in legno ed alluminio. Dei volontari si muovevano in massa torno torno, alcuni manovrando delle macchine, altri dirigendo il traffico. Un altro gruppo preparava il pasto serale per quanti erano venuti da fuori città.

“Oggi vi erano circa 75 volontari a dare una mano”, stima il supervisore di cantiere Ralph Randall, 57 anni, un volontario di Keene. Entro il completamento dei lavori, previsto per la fine del mese di ottobre, Randall prevede che avranno collaborato tra le 600 e le 800 persone.

"Lo facciamo perchè amiamo gli altri credenti e amiamo Geova Dio", dice Tiffany Gagliani, 24 anni, di Derry. Tiffany Gagliani e suo marito Robert Gagliani, 28 anni, sono ministri a tempo pieno dei Testimoni di Geova. Ciò significa che spendono 70 ore predicando e parlando alle persone del "Regno di Dio" dice Robert Gagliani. Si guadagnano da vivere facendo le pulizie e consegnando le pizze a domicilio.

Diverse volte in un anno servono come volontari in progetti di costruzione. "E’ favoloso", aggiunge Tiffany Gagliani. "Tutti sono amorevoli e gentili. Hanno il sorriso sui loro volti, e il cibo è buono!"

Alcuni componenti della congregazione di Concord hanno detto che il vecchio edificio era disfunzionale. Aveva 34 anni e si distingueva troppo dal circondario per la sua finitura a stucco. "Era un edificio in stile sud-californiano che non si addiceva al piovoso stato del New Hampshire", dice Dennis Rialland, di professione capo-geometra presso la Brown Engineering di Pittsfield e collaboratore in questo progetto. Rialland afferma che non vi era alcuna sporgenza del tetto lungo i bordi dell’edificio, quindi la pioggia scorreva lungo la superficie esterna decorata a stucco, causando danni e producendo muffa. Inoltre l’edificio non era affatto accessibile ai disabili.

"Siamo giunti alla conclusione che non serviva più a nulla", dice Rialland.

La nuova struttura sarà "più idonea per la comunità", afferma Russ Allard, rappresentante della congregazione nei suoi rapporti con la città. Allard aggiunge che tra le le "caratteristiche tipiche del New England" vi sono la facciata esterna in mattoni con granito e un tetto a due falde su timpano.

La nuova superficie misurerà più di 5.300 piedi quadrati, con un’area riservata al pubblico contenente 180 posti a sedere. Vi sarà un parcheggio da 84 posti auto, tra cui alcuni in una zona erbosa d’argine. Sarà accessibile ai disabili e più razionale in termini di consumi energetici. La residenza interna sarà sul retro dell’edificio e non al secondo piano.

I componenti della comunità hanno affermato che le dimensioni, la disposizione e le caratteristiche degli interni saranno simili a quelle del vecchio edificio. Ma, aggiunge Rialland "sarà molto più confortevole".

La comunità dei Testimoni di Geova di Concord é composta da circa 360 persone, divise in tre congregazioni separate, dice il seguace Glenn Skibicki, 47 anni. Ciascuna congregazione si riunisce di domenica nella sala di East Side Drive, ad orari diversi. Durante la settimana si svolgono dei programmi di istruzione biblica. Durante i lavori di costruzione, i seguaci si associeranno alle congregazioni di Wilmot e Laconia per le loro funzioni di culto, dice Allard.

Sebbene la congregazione di Concord congregation debba acquistare i materiali, la manodopera é integralmente costituita da volontari. "Si tratta di una cosa che facciamo in tutta la terra", conclude Allard.

La scorsa settimana dei volontari hanno sventrato l’interno, riciclando tubi e fili di rame e togliendo tutti i componenti elettrici. Ora stanno lavorando alla demolizione e alla preparazione del cantiere. In cantiere stazionano numerosi veicoli da vacanza (camper, caravan ecc..) dove trovano alloggio i lavoratori ospiti. Molti vengono per un paio di giorni. Alcuni si fermano per l’intera duranta dei lavori.

Diane Faufaw, 52 anni, di Vermont, é venuta insieme a suo marito per due giorni. Faufaw dice che trascorre molto del suo tempo andando di porta in porta per parlare alle persone della Bibbia. Ora opera come segnalatrice per il cantiere di costruzione. A volte lei e suo marito prestano la loro opera in tre o quattro progetti all’anno, tra aprile ed ottobre.

Randall, il supervisore di cantiere, dice che risiederà in un veicolo da vacanza fino al termine del progetto. "Un piccolo gruppo di individui potrebbe costruire qualcosa, ma le cose diventano più facile per tutti se é un gruppo numeroso a riunirsi per costruire", afferma. "E’ una gioia essere qui ogni giorno ad occuparsi degli amici e del fabbricato".

Skibicki dice che ama prender parte a questo spirito collaborativo. "E’ una delle cose più belle che abbia mai fatto nella mia vita", afferma. "Chiedete a chiunque in cantiere, e vi dirà la stessa cosa."



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito Concord Monitor, in data 12 Agosto 2008, da parte del giornalista Shira Schoenberg, rubrica News (www.concordmonitor.com)

© Traduzione a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net