Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Lavelanet: Graffiti antisemiti a casa dei testimoni di Geova





Le scritte sono state effettuate durante il fine settimana, certamente domenica. Graffiti di natura antisemita, con svastiche e stelle di Davide, sono state dipinte sulla facciata esterna dell'edificio di culto dei testimoni di Geova di Lavelanet, situato in via de la Coume. Anche la vettura di uno dei fedeli è stata molto danneggiata.

"I testimoni di Geova sono presenti a Lavelanet dal 1970. Da ben 40 anni, vengono organizzate cerimonie religiose, senza che questo abbia mai creato il minimo scompiglio con il vicinato o con il comune".

"I 130 fedeli e simpatizzanti della nostra confessione sono profondamente turbati per chi ha commissionato questi atti e sono particolarmente scioccati dalle frasi ingiuriose, tra cui le svastiche, scritte sul nostro luogo di culto. Tutto questo costituisce una vera ingiuria per gli oltre 2000 testimoni di Geova internati e giustiziati nei campi di concentramento nazisti durante la Seconda Guerra Mondiale", si rammaricano.

Una denuncia è stata depositata ed è in corso un'indagine da parte della polizia.

Immagini collegate
Clicca per ingrandireLe scritte di natura antisemita
Clicca per ingrandireLe scritte di natura antisemita
Clicca per ingrandireLe scritte di natura antisemita
Clicca per ingrandireSi esamina ogni cosa alla ricerca di indizi
Clicca per ingrandireLa Sala del Regno
Clicca per ingrandireLe indagini proseguono



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito La Depeche, in data 27 gennaio 2009, rubrica Accueil, sezione Grand Sud » Ariège (www.ladepeche.fr)

© Traduzione a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net