Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Suoni di gioia riempiono la nuova Sala del Regno dei Testimoni di Geova

La nuova sala è stata completata in soli quattro giorni.




I membri della congregazione erano pieni di gioia nel celebrare, la scorsa domenica, la loro prima adunanza nella nuova Sala del Regno – dopo il suo completamento in soli quattro giorni all’inizio del mese.

Il nuovo edificio sulla Cedartown Highway, a sud di Rome, dà più spazio alla crescente congregazione rispetto alla precedente sala di Dodd Boulevard.

Uno dei proprietari, Bruce Fuller, ha detto che lui e l’intera congregazione sono stati davvero entusiasti di spostarsi nella nuova sala, dopo il duro lavoro intrapreso per costruirla.

“La cosa che apprezziamo in particolare è la dislocazione lungo una strada principale qui a Rome”, ha detto Fuller. “Così siamo stati tutti gioiosi di effettuare una costruzione rapida ed iniziare l’uso della Sala del Regno il più presto possibile”.



Jakayla Hughes (a sinistra) e Julie Johnson cantano un cantico
durante un’adunanza alla Sala del Regno dei Testimoni di Geova.



Fuller ha detto che la sala durerà anni, ed è stata costruita per essere adatta all’ambiente, in osservanza degli standard di energia ed efficienza. La congregazione ha tenuto a mente il vecchio edificio nell’iniziare la nuova costruzione, effettuata dal 1 al 4 novembre.

La struttura di mattoni rossi è stata costruita con la collaborazione di 800 volontari venuti da Alabama, Florida, Tennessee e North Georgia. Nonostante il modesto aspetto esteriore, la parte interna è spaziosa, ed i membri vi accedono attraverso porte a vetrata, dalle quali si intravede il resto della sala e la libreria che si trova all’ingresso.



Randy Breech parla alla congregazione, nella giornata di domenica.



“Pur essendo molto simile alla precedente”, ha detto Fuller, “questa sala è migliore, specialmente per avere un ampio parcheggio per tutti”.

Ci vorrà tempo prima che la congregazione decida di allargare ulteriormente la costruzione, ha detto Fuller, dato che tutti i 96 membri ora ci stanno agevolmente.

Nel caso in cui i membri dovessero continuare ad aumentare la congregazione potrebbe dividersi in due gruppi distinti, facendo le adunanze in orari differenti.

La congregazione, ha puntualizzato Fuller, “vuole focalizzarsi sull’adorazione a livello personale”, piuttosto che preoccuparsi di allargare la costruzione.

“Guardiamo avanti, volendo usare la nuova sala per molti anni”, ha detto. “Essa provvederà un’eccellente base per la nostra attività di predicazione”.



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito Rome News-Tribune, in data 17 novembre 2008, da parte del giornalista Kevin Myrick, rubrica News Rome (news.mywebpal.com)

© Traduzione a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net