Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Bari - I Testimoni spiegano cosa significa ‘essere vigilanti’



Per i testimoni di Geova questa espressione di Gesù Cristo, riportata in Marco 13:35, ha grande rilevanza. Per loro significa essere consapevoli della vicinanza di quella che molti chiamano la fine del mondo. Il loro punto di vista è quello di attenti studiosi della Bibbia a cui interessa quello che essa dice circa il futuro della terra.

La dimostrazione che sono vigilanti si può trovare nelle loro pubblicazioni, dove sono esposti i risultati della loro analisi biblica.
Ne è un esempio il loro organo ufficiale, La Torre di Guardia. I testimoni di Geova pubblicano questa rivista basata sulla Bibbia da 130 anni. A pagina 2 di ogni edizione si legge:

“Come le torri di guardia dell'antichità permettevano di scrutare in lontananza, questa rivista indica il significato degli avvenimenti alla luce delle profezie bibliche. Reca conforto con la buona notizia che presto il Regno di Dio, un vero e proprio governo in cielo, eliminerà tutta la malvagità e trasformerà la terra in un paradiso”.

Con una diffusione mondiale di oltre 37.000.000 di copie, in 174 lingue, La Torre di Guardia è la rivista religiosa più diffusa al mondo. Grazie a essa i testimoni di Geova mettono quello che hanno imparato a disposizione di quante più persone possibile, ritenendolo sia un privilegio che una responsabilità.

Un altro esempio è l'opuscolo “Siate vigilanti!” Questa pubblicazione, che i Testimoni hanno presentato nel 2004 durante le loro assemblee di distretto “Camminiamo con Dio”, è nata per aiutare i sui lettori a sentire l'urgenza dei tempi e a pensare seriamente al futuro, inclusi i drammatici avvenimenti che stanno per verificarsi. In molti paesi, nell'autunno 2004, i Testimoni hanno offerto al pubblico l'opuscolo durante una campagna speciale.

Cinque anni dopo la sua pubblicazione, milioni di persone stanno ancora traendo beneficio da questa pubblicazione pratica e informativa.
Dal gennaio 2007 alla fine del luglio 2008, le congregazioni dei testimoni di Geova hanno intrapreso uno studio versetto per versetto del libro biblico di Rivelazione (o Apocalisse), servendosi della pubblicazione Rivelazione: Il suo grandioso culmine è vicino! La descrizione di quella che è stata definita la cavalcata dei quattro cavalieri dell'Apocalisse si trova nel libro biblico di Rivelazione, capitolo 6, versetti 2-8.

Il primo cavaliere rappresenta Gesù stesso quale Re vittorioso (sul cavallo bianco). Gli altri cavalieri con i loro destrieri corrispondono ad avvenimenti che hanno luogo sulla terra e segnano l'inizio del dominio di Gesù: terribili guerre (cavallo color fuoco), gravi carestie (cavallo nero) e infine la morte dovuta a varie cause, fra cui l'epidemia di AIDS e i cosiddetti disastri naturali (cavallo pallido).

I Testimoni ritengono che ogni anno che passa queste informazioni profetiche diventano sempre più pertinenti e tempestive, accrescendo la consapevolezza che gli avvenimenti in corso indicano la vicinanza del giorno del giudizio da parte di Dio. Appropriatamente i Testimoni hanno continuato a rimanere “vigilanti” con la successiva pubblicazione che hanno usato per i loro studi di congregazione, Viviamo avendo in mente il giorno di Geova, che evidenzia come 12 libri profetici della Bibbia si applicano a situazioni reali di ogni giorno e mette in risalto la necessità che un senso di urgenza permei tutte le decisioni e le azioni di un individuo.

I testimoni di Geova esortano le persone di ogni luogo a "rimanere vigilanti"; in senso spirituale e a prendere nota del significato biblico dei tempi in cui viviamo. Ritengono che assistere alle loro assemblee internazionali del 2009 “Siate vigilanti!” sarà di grande aiuto per raggiungere questo obiettivo.



Immagini collegate
Clicca per ingrandireUn'assemblea tenuta presso lo stadio S. Nicola di Bari
Clicca per ingrandireUn'assemblea tenuta presso lo stadio S. Nicola di Bari
Clicca per ingrandireUn'assemblea tenuta presso lo stadio S. Nicola di Bari
Clicca per ingrandireUn'assemblea tenuta presso lo stadio S. Nicola di Bari



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito Puglia Live, in data 3 agosto 2009, rubrica Attualità (http://puglialive.net)