Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Risultati dell’intervento chirurgico a cuore aperto in pazienti Testimoni di Geova



Juraszek A, Dziodzio T, Roedler S, Kral A, Hutschala D, Wolner E, Grimm M, Czerny M.
Dipartimento di Chirurgia Cardiotoracica, Università di Medicina di Vienna, Vienna, Austria martin.czerny@meduniwien.ac.at.



Obiettivo: L’obiettivo di questo studio era valutare i risultati nei pazienti appartenenti alla comunità religiosa dei Testimoni di Geova (TdG) che si sottoponevano ad un intervento chirurgico a cuore aperto.

Metodo: Tra Gennaio 1998 e Novembre 2007, 35 pazienti con formazione religiosa della chiesa TdG, subirono un intervento chirurgico a cuore aperto presso il Dipartimento di Chirurgia Cardiotoracica dell’ Università di Medicina di Vienna (Austria). Diciotto pazienti subirono l’innesto di un bypass nell’arteria coronaria (CABG), 11 pazienti subirono un intervento alla valvola e 5 pazienti subirono entrambe le procedure combinate. Un paziente subì l’isolata sostituzione dell’aorta ascendente. Cinque pazienti sottoposti a CABG furono operati senza bypass cardiopolmonare (CPB).

Risultati: I livelli sierici medi di riferimento dell’ematocrito erano 35.8+/-6.3%. Dopo l’intervento l’abbassamento medio dei livelli sierici dell’ematocrito era 20.0+/-21.1%. L’abbassamento medio dei livelli sierici dell’ematocrito nei pazienti sottoposti a CABG senza CPB era 12.5+/-5.4% e 12.0+/-20.0% nei pazienti dopo la sostituzione della valvola separata. Un paziente è morto durante l’intervento. Quattro pazienti sono morti nel periodo post-operatorio a causa di anemia. Durante il periodo seguente, essendo trascorsi 34.6+/-34.8 mesi fino ad oggi, non è stato osservato nessun effetto collaterale cardiovascolare correlato.

Conclusioni: L’abbassamento dei livelli sierici di ematocrito caratterizza in modo significativo il periodo post-operatorio dell’operazione chirurgica a cuore aperto nei TdG. Nei pazienti sottoposti a CABG senza CPB e nei pazienti sottoposti alla sostituzione della valvola isolata, l’abbassamento dei livelli sierici dell’ematocrito era minore. Pertanto, queste tecniche dovrebbero essere considerate come prima scelta quando è appropriato. Inoltre, il punto cardine nel trattamento di questi pazienti rimangono gli alti livelli medi sierici dell’ematocrito in preparazione di un intervento, e la tecnica chirurgica meticolosa.



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito "NCBI PubMed", nel mese di Aprile 2009 con i seguenti riferimenti: J Cardiovasc Surg (Torino). 2009 Apr;50(2):247-50. (http://www.ncbi.nlm.nih.gov)

© Traduzione a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net