Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


La Corte d’Appello conferma il verdetto EEOC di pregiudizio religioso contro AT&T



L’ottava sezione della Corte d’Appello ha confermato il verdetto di una giuria secondo cui AT&T hanno illegittimamente discriminato due tecnici del servizio clienti che sono stati licenziati dopo aver partecipato ad un convegno dei Testimoni di Geova nel 2005.

La Corte ha anche confermato l’aggiudicazione ad un Tribunale di grado inferiore per il pagamento di 756.000 dollari ai danni dei due uomini.

Il 19 Ottobre 2007, una giuria federale a Janesboro, Ark, si è trovata a favore dell’EEOC (n.d.t. Equal Employement Opportunity Commission - Commissione per le Pari Opportunità) nella sua causa contro AT&T per la violazione del titolo VII del Codice dei Diritti Civili del 1964.

La EEOC aveva condannato la San Antonio, società con sede in Texas, per la violazione del Titolo VII a causa del rifiuto di provvedere un alloggio decente ai due impiegati per le loro sostenute convinzioni religiose (come richiesto dalla legge) e per il licenziamento illegittimo sempre a causa di quelle convinzioni.

Le prove hanno rivelato, al quarto giorno del processo, che entrambi gli uomini avevano sottoposto una richiesta scritta al loro datore di lavoro nel Gennaio 2005 per ricevere un giorno di ferie e poter partecipare al convegno religioso dei Testimoni di Geova organizzato per venerdì 15 Luglio fino a Domenica 17 Luglio 2005.

Entrambi gli uomini avevano testimoniato che erano stati effettivamente impegnati nel loro servizio religioso che richiede loro di partecipare al convegno ogni anno. Entrambi gli uomini avevano partecipato ogni anno al convegno durante la loro occupazione da AT&T. Essi avevano partecipato al convegno il 15 Luglio 2005 e sono stati licenziati per cattiva condotta, abbandono del lavoro, insubordinazione e mancata osservanza delle direttive di lavoro.

La giuria ha trovato AT&T responsabile e l’ha condannata a pagare 756.000 dollari con l’inclusione dei salari persi da entrambi gli uomini.

Il presidente, Giudice J. Leon Holmes ha ordinato a AT&T, tra le altre cose, di reintegrare entrambi gli uomini e aggiudicare loro una retribuzione anticipata fino alla data della loro reintegrazione.

Il Giudice ha anche proibito a AT&T di esercitare attività lavorative che prevedono discriminazioni di natura religiosa.



Articoli correlati:



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito Occupational Health & Safety, in data 9 gennaio 2009, rubrica Articles, sezione News (ohsonline.com)"

© Traduzione a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net