Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Processo giusto o sentenza sulla fede?



GORNO-ALTAYSK, Russia - Il 27 Gennaio 2010, la Corte Suprema della Repubblica di Altay terrà un'udienza per riesaminare il ricorso sulla decisione del Tribunale Cittadino di Gorno-Altaisk di dichiarare estremiste 18 pubblicazioni religiose dei Testimoni di Geova. Le conclusioni del Tribunale di Città sono ben fondate, o questo processo è un tentativo di esprimere un giudizio su una religione?

Il Tribunale di Città ha fornito testimonianza tramite tre esperti, LA Arayeva, MS Yanitskiy, e M.A. Osadchiy. Tuttavia, A.Ye. Nagovitsin, dottore di studi filosofici e dottorando in studi psicologici, ha dichiarato che "le conclusioni, per loro natura valutativa sono carenti sia sul piano scientifico sia dal punto di vista linguistico e psicologico." Malgrado la palese propensione evidente nelle conclusioni del perito, il Tribunale di Città di Gorno-Altaysk le ha considerate "prova sufficientemente pertinente e accettabile" e ha dichiarato che "le conclusioni del perito sono oggettive." Nel passare in rassegna la sezione "Giudicate da voi stessi" sul sito Web jw-russia.org (N.d.R. l'articolo elaborato dalla Redazione CristianitestimonidiGeova .net : Le 18 pubblicazioni definite "estremiste"), molti visitatori Russi e stranieri hanno espresso sconcerto sulle conclusioni degli esperti.

Anche se lo scopo del processo è quello di analizzare le pubblicazioni religiose dei Testimoni di Geova, in realtà si tenta di esprimere un giudizio sul credo religioso, dal momento che in tali pubblicazioni sono descritti gli insegnamenti dei Testimoni di Geova. Al contrario, il professore N.S. Gordienko dell’ Università di Pedagogia di San Pietroburgo riassume così la sua ricerca: "L'ostilità espressa oggi verso i Testimoni di Geova si è formata nell'era dell’ateismo. In quel tempo per lo più venne criticata la Bibbia e la religione nel suo complesso. Oggi non è di moda criticare la Bibbia. E' inoltre vietato criticare le cosiddette chiese tradizionali, ma non i Testimoni di Geova. Ad ogni modo, in realtà, ciò che viene criticato è la Bibbia. L'unica cosa di cui i Testimoni di Geova sono colpevoli è di propagandare costantemente gli insegnamenti della Bibbia e di aderire ad essi nelle proprie vite. "

La decisione pronunciata dalla Corte Suprema della Federazione Russa l'8 Dicembre 2009, ha già portato ad una serie di conseguenze negative. In diverse regioni della Russia, persone religiose sono state insultate, arrestate, interrogate, e messe agli arresti amministrativi. Quello che sta accadendo è esattamente ciò che il presidente del Comitato che Presiede dell'organizzazione religiosa del Centro di Amministrazione dei Testimoni di Geova in Russia, VM Kalin, previde quando disse che la decisione della Corte Suprema avrebbe aperto la strada ad una nuova era di persecuzione dei Testimoni di Geova. Quanto tempo durerà, il tempo lo dirà.


Per informazioni contattare:
Russia: Grigoriy Martynov, tel. + 7 911 101 7624
USA: Mario Moreno, tel. + 1 845 396 0711
Belgio: Marc Hansen, tel. + 32 2 782 0015
Germania: Wolfram Slupina, tel. + 49 6483 413110



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito ufficiale delle Pubbliche Relazioni dei Testimoni di Geova, www.jw-media.org, in data 21 gennaio 2010

© Traduzione a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net