Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


I Testimoni di Geova al bando, si appellano alla Corte Suprema Tajika



I Testimoni di Geova del Tajikistan stanno aspettando il verdetto della Corte Suprema sulla loro richiesta di appello in opposizione alla decisione che ha interrotto le attività del gruppo religioso nel Pese, riporta il RFE/RL's Tajik Service.

Yury Toporov, un portavoce dei Testimoni di Geova a Mosca, ha detto ad RFE/RL che l'organizzazione ha depositato una richiesta di appello presso la Corte Suprema a Dicembre e, ai sensi di legge, l'esame della richiesta di appello deve essere fatta entro due mesi dal suo deposito.

Toporov ha detto che la congregazione dei Testimoni di Geova venne legalmente registrata nel Tajikistan nel 1994.

Ma il Ministero della Cultura ha messo al bando le attività del gruppo religioso nel Tajikistan a Ottobre del 2007 perché la letteratura del gruppo critica le altre religioni, perché i suoi membri fanno proselitismo attivamente, e perché hanno incontri di preghiera nelle loro abitazioni anziché in edifici appositi.

Il 29 Settembre 2008, il giudice del tribunale di Dushanbe ha respinto una istanza dei Testimoni di Geova con cui chiedevano che la decisione del Ministero della Cultura venisse capovolta. Una richiesta di appello fu respinta anche dal Collegio Militare della Corte Suprema a Febbraio 2009.

Toporov ha detto ad RFE/RL: "Infatti, le autorità del Tajik dicono che il loro paese è un paese moderno che rispetta tutti i gruppi e le confessioni religiose e per questo noi crediamo che i Testimoni di Geova saranno autorizzati a riunirsi ed a predicare la loro fede nel Tajikistan come usavano fare in precedenza. Questo sarebbe in armonia con gli standard internazionali e con gli obblighi internazionali del Tajikistan."



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito Radio Free Europe - Radio Liberty, in data 6 febbraio 2010, sezione News, rubrica Tajikistan (www.rferl.org)

© Traduzione a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net