Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


La storia si ripeterà? - Domanda ai cittadini russi



I Testimoni di Geova in Russia sono impegnati in una campagna speciale nazionale, che prevede la distribuzione nell'intero territorio del volantino intitolato:

"La storia si ripeterà? - Domanda ai cittadini russi"



Tale campagna risulta essere conseguente alle recenti situazioni che hanno scosso la libertà di pensiero e di religione in Russia. Dall'inizio dell'anno 2009 si sono susseguiti in crescendo avvenimenti di discriminazioni ai danni dei testimoni di Geova [si veda: I Testimoni di Geova saranno messi al bando?], i quali hanno inevitabilmente portato a requisizioni inspiegabili ed improvvise di pubblicazioni religiose [si veda: Bloccate spedizioni di letteratura in Russia] fino ad una sentenza giuridica la quale ha ingiustamente definito "estremiste" alcune delle pubblicazioni e la loro distribuzione [si veda: La Corte Suprema Russa emette una sentenza contro i Testimoni di Geova e la libertà religiosa - Le 18 pubblicazioni definite "estremiste"], pubblicazioni considerate pacifiche e rispettabili dalla maggior parte dei paesi del mondo.

La sentenza ha portato ad un crescendo di attacchi ai danni di locali congregazioni e persone, appartenenti a tale gruppo religioso. Diversi responsabili dei diritti internazionali dell'uomo si dicono fortemente preoccupati per quanto sta accadendo.



"L'ostilità espressa oggi verso i Testimoni di Geova si è formata nell'era dell’ateismo.
In quel tempo per lo più venne criticata la Bibbia e la religione nel suo complesso. Oggi non è di moda criticare la Bibbia.
E' inoltre vietato criticare le cosiddette chiese tradizionali, ma non i Testimoni di Geova. Ad ogni modo, in realtà, ciò che viene criticato è la Bibbia. L'unica cosa di cui i Testimoni di Geova sono colpevoli è di propagandare costantemente gli insegnamenti della Bibbia e di aderire ad essi nelle proprie vite."


N. S. Gordienko - Professore dell’Università di Pedagogia di San Pietroburgo



Visti i continui attacchi discriminatori ed incostituzionali, i Testimoni di Geova cercano di smuovere la coscienza comune attraverso tale campagna informando le persone in merito ai fatti reali che si stanno susseguendo e cosa essi rivelino, affinché gli errori della storia non si ripetano, e una nuova era simile a quella vissuta durante il regime comunista, non si ripresenti.



"Sono stati distrutti interi ceti sociali del nostro popolo. Sono stati sottoposti a persecuzione rappresentanti veramente di tutte le confessioni religiose. Il marchio infamante di "Nemici del popolo" e "Favoreggiatori" è stato affibbiato ad intere famiglie"
***
"Milioni di persone morirono a causa del terrore e di false accuse, milioni!"
***
"Per la repressione non ci ci sono scuse"


Dmitri Medvedev - Presidente della Federazione Russa



Il volantino distribuito conclude con la seguente riflessione:

L'8 settembre 2009 la Corte Suprema della Federazione Russa ha dichiarato "materiale estremista" una serie di nostre pubblicazioni. Così la Russia punterà alle nobili parole del presidente Medvedev menzionate in precedenza, o si abbasserà alla diffusione di calunnie ed alla persecuzione di una minoranza religiosa? Sarà solo il tempo a dimostrarlo. Ma due cose possiamo affermarle con sicurezza già da ora:
  1. La repressione non avrà successo. Noi non smetteremo di parlare con tatto e rispetto di Geova Dio e della sua Parola, la Bibbia. (1 Pietro 3:15) Non abbiamo smesso di parlare sotto la pressione della Germania nazista. Non abbiamo smesso di parlare negli anni più bui di repressione nel nostro paese. Non smetteremo di parlare nemmeno ora. (Atti 4:18-20)
  2. Le spaventose parole "setta pericolosa", "nemici del popolo" ed "estremisti" sono forti solo finché vengono irragionevolmente ripetute. Il metodo di utilizzare calunnie ed insinuazioni non influisca su di voi. Noi speriamo che voi non riporrete fiducia in parole vuote, ma approfondirete la realtà dei fatti."



    Immagini collegate
    Clicca per ingrandireIl volantino "La storia si ripeterà? - Domanda ai cittadini russi"
    - pagina 1 -
    Clicca per ingrandireIl volantino "La storia si ripeterà? - Domanda ai cittadini russi"
    - pagina 2 -
    Clicca per ingrandireIl volantino "La storia si ripeterà? - Domanda ai cittadini russi"
    - pagina 3 -
    Clicca per ingrandireIl volantino "La storia si ripeterà? - Domanda ai cittadini russi"
    - pagina 4 -





© A cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net