Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Testimoni di Geova: In che cosa credono?

I testimoni di Geova formano un’organizzazione internazionale che è completamente separata da tutte le altre organizzazioni religiose. Dato che spesso siamo presentati sotto falsa luce, sarebbe un errore attendersi di conoscere la verità su di noi da fonti prevenute. Siamo dunque lieti di spiegarvi alcune delle cose fondamentali in cui crediamo.

(image archive)


Barletta, 24/03/2010 (informazione.it - comunicati stampa) Dio, la Bibbia e il Messia Dio ha un nome personale e i testimoni di Geova credono che quelli che lo adorano dovrebbero usare questo nome. L’Onnipotente Dio dichiarò a Mosè che il Suo nome è “Geova”. (Esodo 3:15; Salmo 83:18) Mosè, Abraamo e molti altri fedeli uomini dell’antichità usarono questo nome di Dio.

Infatti il nome Geova ricorre migliaia di volte nelle Sacre Scritture. Perciò, come quegli uomini fedeli dei tempi antichi, noi usiamo il nome di Dio e rendiamo servizio a favore di questo nome. I testimoni di Geova credono fermamente che le Sacre Scritture, chiamate anche Bibbia, sono ispirate da Geova Dio e che oggi costituiscono il suo principale mezzo di comunicazione con l’umanità.

Inoltre i testimoni di Geova accettano Gesù quale Messia, colui che Dio ha provveduto come mezzo legale per riscattare l’umanità dalle conseguenze del peccato di Adamo.

I testimoni di Geova non fanno parte della cristianità. Infatti la cristianità fu fondata quasi 300 anni dopo la morte di Gesù e le sue credenze si sono allontanate di molto da ciò che insegnò Gesù. Questo insegnamento blasfemo non si trova in nessuna parte delle Scritture. (Deuteronomio 6:4; Marco 12:29; Giovanni 14:28) Non usiamo il simbolo della croce né impieghiamo in alcun modo statue come parte della nostra adorazione. Tutte queste sono cose che la Bibbia condanna. — Esodo 20:3-5; 1 Giovanni 5:21.

Il Regno di Dio
È chiaro che il Regno di Dio è il tema dominante di tutte le Sacre Scritture. I testimoni di Geova credono che il Regno di Dio retto dal suo Messia è un vero governo e che il dominio di questo governo ristabilirà vera pace sulla terra. — Isaia 9:6, 7; I testimoni di Geova credono che miliardi di morti riceveranno infine la vita eterna sulla terra come sudditi del dominio messianico. Pertanto siamo fermamente convinti che la terra non sarà mai distrutta e che si adempirà la promessa biblica: “I giusti stessi possederanno la terra, e risiederanno su di essa per sempre”. — Salmo 37:29. Quando verrà il Regno di Dio? In base a profezie bibliche che ora si stanno adempiendo, i testimoni di Geova credono che verrà nel nostro tempo. Le Scritture Greche contengono profezie che predicono in modo particolareggiato aspetti degli “ultimi giorni” di questo sistema di cose. Vi invitiamo a considerare alcune di queste profezie riportate in Matteo 24:3-14; Luca 21:7-13, 25-32; e in 2 Timoteo 3:1-5.

Poiché amiamo Geova nostro Dio con tutto il nostro cuore, la nostra anima, la nostra mente e la nostra forza, e il prossimo come noi stessi, fra noi non esistono distinzioni nazionali, razziali o sociali.

Siamo ben conosciuti per l’amore e l’unità manifestati dai nostri fratelli spirituali, che si trovano in tutte le nazioni. Questo è in armonia con le profezie relative alla “parte finale dei giorni” dov’è detto che persone di tutte le nazioni adorano Dio in unità e ‘non imparano più la guerra’. (Isaia 2:2-4; Sofonia 3:9; Giovanni 13:35)

Speranza per il futuro
I testimoni di Geova credono che il presente sistema di cose, con il suo ciclo di nascita, vita e morte, non è tutto quello che c’è. Abbiamo completa fiducia in una vita futura e anche nella risurrezione dei morti sotto il Regno di Dio.

Per sopravvivere alla fine del mondo, bisogna soddisfare le esigenze di Geova, poiché la Bibbia dice: “I retti son quelli che risiederanno sulla terra, e gli irriprovevoli quelli che vi resteranno”. — Proverbi 2:20-22; Salmo 37:9-11, 29.

Ovviamente non è possibile menzionare qui tutto ciò in cui credono i testimoni di Geova, ma vi invitiamo a chiedere altre informazioni ai testimoni di Geova del vostro quartiere.

In ogni caso, I Testimoni di Geova sono sicuri che chiunque lo desideri potrà trarre incoraggiamento dal programma dell'assemblea di circoscrizione dal tema: “Salvaguardate la vostra spiritualità” che si terrà sabato 27 e domenica 28 marzo presso la Sala delle assemblee di Bitonto in Via Ganga di Lupo, Contrada Paterno.

Siete tutti invitati.
L’ingresso è libero



---------------------


Riferimenti

Vincenzo Nenna
Congregazione Cristiana Testimoni di Geova
via Paolo Ricci, 65
70051 Barletta (Bari) Italia
nenna.vincenzo@gmail.com
0883524145




fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito Informazione .it, in data 24 marzo 2010, da parte di Vincenzo Nenna, Testimoni di Geova di Barletta, rubrica Comunicati Stampa (www.informazione.it)