Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Testimoni di Geova di Caserta commemorano la morte di Gesù





RELIGIONE | Caserta - Martedi' 30 marzo i testimoni di Geova di Caserta e provincia si sono riuniti per commemorare la morte di Gesu' Cristo. Allo stesso modo hanno fatto tutti i testimoni di geova nel mondo. L'anno scorso nella provincia di caserta oltre 10.000 persone, testimoni di geova e simpatizzanti parteciparono a questa commemorazione.

Come avviene in tutti gli incontri dei testimoni di Geova, l'ingresso e' libero e non si fanno collette. In queste ultime settimane e' stato pianificata un'intensa attivita' pubblica ad opera delle numerose congregazioni dei testimoni di geova presenti sul territorio della nostra provincia, ed e' stato distribuito un volantino per invitare le persone ad essere presenti a questa adunanza.

Martedi' 30 marzo corrisponde al 14 nisan del calendario ebraico, giorno in cui si celebrava la pasqua ebraica. I vangeli indicano che fu proprio nel corso della cena pasquale che gesu' istitui' il pasto commemorativo della sua morte, poco prima di essere processato e messo a morte. Nel vangelo di luca (22:19) leggiamo il comando di gesu' ai discepoli, riferito alla celebrazione che aveva appena istituito : " continuate a far questo in ricordo di me".

La commemorazione ha avuto inizio con un cantico e una breve preghiera. E' stato poi pronunciato un discorso per spiegare il significato della morte di gesu' e la speranza che rende possibile all'umanita'. Come fece gesu' durante l'ultima cena, sono stati passati fra i presenti pane non lievitato e vino rosso, che simboleggiano rispettivamente il corpo e il sangue del figlio di dio. L'adunanza si e' conclusa con un cantico e una preghiera.

Da Piedimonte Matese a Castelvolturno, da Sessa Aurunca a Maddaloni, le congregazioni si sono riunite nelle locali sale del regno al tramonto. Al fine di accogliere i numerosi presenti che sono intervenuti la congregazione di marcianise ha organizzato un adunanza anche all'hotel serenella a S. Nicola la Strada.

E' dagli inizi degli anni '70 che i testimoni di geova sono organizzati nel casertano per compiere l'opera pubblica di testimonianza al messaggio biblico.



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito Caserta News, in data 31 Marzo 2010, rubrica Comunicati stampa (www.casertanews.it)