Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


I Testimoni di Geova tornano in assemblea al 'Castellani'. Attese 16.000 persone

Dopo il doppio appuntamento nel 2008 di nuovo un raduno in città in due weekend: da venerdì 9 luglio all'11, da venerdì 16 al 18



Una nuova assemblea di distretto dei Testimoni di Geova è in programma allo stadio ‘Carlo Castellani’ di Empoli per due weekend.

Migliaia di persone si ritroveranno, come già avvenuto e raccontato da gonews.it due anni fa, nell’impianto sportivo in due assemblee di tre giorni ciascuna, da venerdì 9 luglio alle 9,20 fino a domenica e anche da venerdì 16 luglio per altre tre giornate fino al 18 luglio.

“Rimaniamo vicini a Geova”, questo il titolo dell’appuntamento che coinvolge tutti quelli che vivono a Firenze, Chianti Fiorentino, Mugello, Valdisieve, Valdarno, Montecatini, Lucca, Viareggio, Pontedera, Livorno, Cecina, Piombino e Grosseto.

La prima delle assemblee avrà come tema diversi passi biblici, fra cui Giosuè 23:8, Salmo 73:28, Proverbi 3:32. Il versetto chiave è Giacomo 4:8. Il programma verterà sull’importanza di consolidare la propria spiritualità. L’ingresso è libero e non si fanno collette. Si prevede che durante i due fine settimana consecutivi 16.000 persone assisteranno a quest’assemblea al ‘Carlo Castellani’.

In Italia verranno tenute 75 assemblee di distretto in 20 città. In tutto il mondo ci sono oltre 7.300.000 Testimoni in più di 105.000 congregazioni.



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito del quotidiano on-line dell’Empolese Valdelsa e oltre "Gonews", in data 1 luglio 2010, rubrica Attualità (www.gonews.it)