Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Tribunale Bulgaro conferma la libertà religiosa





RUSSE, Bulgaria - Il Tribunale Amministrativo di Russe, Bulgaria, ha confermato i diritti umani e la libertà religiosa in Bulgaria, quando il martedì 31 maggio 2010, il tribunale decretava che i cittadini della nazione hanno il diritto di condividere le loro credenze religiose in luoghi pubblici.

L'8 gennaio 2010, Krassimir Savov, un Testimone di Geova, stava condividendo le sue credenze con gli abitanti di Russe nell'area nota come Piazza della Libertà. Gli ufficiali del comune hanno irrogato un atto contro di lui di sanzione amministrativa per allestimento di riunione pubblica senza autorizzazione. Sostengono che una tale attività necessita dell'approvazione del comune. Anche se Krassimir Savov il 30 Marzo aveva fatto ricorso contro questa sanzione amministrativa, è stato condannato al pagamento di 200 leva (US$ 120).

L'appello di Krassimir Savov è stato esaminato dal Trbunale Amministrativo di Russe martedì 31 maggio 2010, e il giudice ha ribaltato il verdetto e annullato la multa. Questo verdetto del Tribunale è un importante passo nella protezione dei diritti umani, incluse le personali credenze religiose di ognuno. La sentenza è in piena armonia con le leggi bulgare e internazionali. Nell’articolo 5 della Legge sulla Religione e nell’articolo 9, paragrafo 1, della Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo, il diritto a praticare “pubblicamente” una religione è chiaramente disposto. La Legge sulla Religione verte sulle attività religiose in Bulgaria. L’articolo 6, paragrafo 1, comma 3, di questa legge include esplicitamente il diritto a distribuire pubblicazioni religiose, e l’articolo 12, paragrafo 2, dello stesso documento enuncia: “Le religioni possono organizzare attività pubbliche anche all’esterno delle loro case di preghiera”

Nel mondo, più di 18 milioni di persone, Testimoni di Geova e altri bendisposti ad associarsi con loro, si incontrano pacificamente insieme per l'adorazione. Ci sono circa 2 milioni di Testimoni di Geova in Europa, dove sono legalmente registrati in tutti i paesi dell'Unione Europea. In Bulgaria ci sono più di 2.000 Testimoni. Il loro stile di vita Cristiano contribuisce al benessere della comunità nella quale vivono.



Contatti:
Europa: Associazione Europea dei Testimoni di Geova, Telefono: +32 2 782 0015
Stati Uniti: Ufficio Pubbliche Relazioni, Telefono: +1 718 560 5600
Bulgaria: Hristo Nikolov, Ufficio Pubbliche Relazioni, Telefono: +359 879 001 845



fonte

Questo articolo è stato pubblicato ed aggiornato sul sito ufficiale delle Pubbliche Relazioni dei Testimoni di Geova, www.jw-media.org, in data 12 luglio 2010

© Traduzione a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net