Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Vergognoso attacco prima dell'alba ad un luogo di culto a Kabardino-Balkaria

Un'ondata di persecuzione scatenata in Russia porta a conseguenze drammatiche



NARTKALA, Kabardino-Balkaria - Intrusi mascherati hanno aggredito i custodi all'interno di un luogo di culto, picchiandoli fino a farli perdere coscienza, e hanno tentato di appiccare un incendio all'edificio, versando dieci litri di liquido infiammabile. Fortunatamente, uno dei custodi, riacquistando conoscenza, ha spento le fiamme con un estintore e ha dato l'allarme, avvisando un' Agenzia di Vigilanza. L'accaduto si è verficato il mattino dell'otto giugno 2010. All'arrivo, il personale di sicurezza, ha provveduto ad informare il Ministero delle Situazioni di Emergenza, e a chiamare un'ambulanza e la polizia. I custodi, per le gravi lesioni riportate, sono stati ricoverati in ospedale.

Il luogo di culto, la cui capienza totale è di 500 posti a sedere, si trova in una via centrale della città e serve come luogo d'incontro religioso per quattro comunità locali dei Testimoni di Geova. Sebbene i Testimoni intrattengano relazioni amichevoli con i vicini, l'edificio è stato frequentemente oggetto di atti di vandalismo da parte di sconosciuti che hanno lasciato graffiti filo-fascisti sui muri. I custodi hanno riferito d’aver notato negli ultimi tempi veicoli sospetti parcheggiati a fianco dell'edificio, i cui occupanti studiavano con attenzione la costruzione.

Ci sono stati circa 300 casi registrati di maltrattamenti e molestie contro i Testimoni di Geova in Russia dall’8 dicembre del 2009, dopo la sentenza della Corte Suprema Russa nella causa contro la Comunità locale di Taganrog.


Contatti:
In Russia: Grigoriy Martynov, tel. +7 812 702 2691
In USA: J.R. Brown, tel. +1 718 560 5600
15 July 2010 11:58:02 GMT




fonte

Questo articolo è stato pubblicato ed aggiornato sul sito ufficiale delle Pubbliche Relazioni dei Testimoni di Geova, www.jw-media.org, in data 15 luglio 2010

© Traduzione a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net