Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Il primo trapianto senza sangue di midollo osseo in Asia, nel Bangalore





Che sia per motivi religiosi o per evitare infezioni, ora sono possibili i trapianti senza sangue di midollo osseo.

I medici dell’Healthcare Global Enterprises (HCG) di sede a Bangalore, così hanno recentemente eseguito il primo trapianto in Asia, su un paziente americano sofferente di linfoma non-Hodgkins mantellare nel midollo osseo.

Il 60enne Curtis Carpenter non era ansioso di sottoporsi a trasfusione di sangue essendo un seguace del Testimone di Geova. Egli era stato sottoposto alla chemioterapia a New York e ha deciso di consultare HCG perché non riusciva a trovare un altro luogo che potesse aiutarlo con un trapianto senza sangue.

Secondo il presidente HCG dottor BS Ajaikumar, anche mentre trapianto autologo di midollo osseo è comune, la cosa unica di questo caso è l’averlo fatto senza trasfusioni di sangue. "La nostra organizzazione è iniziata specializzandosi nella chemio e chirurgia senza trasfusione di sangue, e ora si è affermata anche nei trapianti. In questi le probabilità di infezione sono minori", ha detto.

PROCEDURA CON MENO DONATORI

Il Responsabile del Centro trapianti di midollo osseo presso HCG, il dottor Radhesham Nayek, ha detto che vi è stato molto progresso medico nel settore del trapianto di midollo osseo. Prima si utilizzavano gli aghi per iniettare nel midollo osseo ed era un processo doloroso. Ora nessuna trasfusione è necessaria fino a quando la conta piastrinica non scenda sotto 5000. I vantaggi di questo procedura sono che non c'è bisogno di donatori, minori probabilità di contagio infettivo, costi ridotti e nessuna delle gravi malattie che sono altrimenti possibili con le trasfusione di sangue.

Le cellule staminali lasciano passare da 15 a 20 giorni per riattivare il midollo osseo durante il quale il paziente ha bisogno della massima attenzione.

Altrove, il paziente avrebbe pagato quasi $ 100.000 per la procedura, intorno ai 45 lakh [4.500.000, n.d.T.] di Rupie. Alla HCG, comunque, ha pagato solo circa 15 lakh [1.500.000, n.d.T.] di Rupie. Così, i costi medicali ridotti stanno rendendo l'India una destinazione maggiormente preferita per il trattamento di cancro.



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito del giornale The Times of India, in data 17 novembre 2010, rubrica Bangalore (http://timesofindia.indiatimes.com)

© Traduzione a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net