Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


I Testimoni di Geova rifiutano il Natale e i rituali di molte fedi cristiane




La famiglia Eswein - Cole tiene Natalie, 9 mesi e Shyann tiene Alivia, 2 anni - partecipa allo
Studio Biblico del giovedi presso la Sala del Regno dei Testimoni di Geova a Marshfield.
(Schmitt Laura / Marshfield News-Herald)


Alan Tripp di Marshfield, un insegnante di liceo in pensione, è un uomo socievole, il quale riconosce che le sue convinzioni religiose sono in minoranza, soprattutto durante il periodo delle feste.

Come anziano dei Testimoni di Geova della Sala del Regno di Marshfield, sita nella W. Veterans Parkway n. 3215, Tripp ha detto che la sua religione segue gli insegnamenti di Gesù.

"Noi ricorriamo alla Bibbia per spiegare le cose", ha detto Tripp, aggiungendo che Natale e Pasqua non vengono celebrati perché hanno legami con feste pagane.

L’anticonformista confessione cristiana, che non festeggia neanche i compleanni e non usa immagini come la croce, trae il suo nome dal nome personale di Dio, come indicato nella Bibbia e dal comando di Gesù ai suoi seguaci d’essere suoi testimoni. I suoi membri sono più comunemente noti per il loro emblematico ministero porta a porta.

"Quando facciamo il ministero porta a porta (durante il mese di dicembre), molte persone riconoscono lo spirito commerciale del periodo”, ha detto Tripp, che si è convertito alla fede circa 30 anni fa.

La predicazione è una cosa naturale per Tripp perché è un ardente sostenitore della sua fede.

"Sono entusiasta di quello che ho imparato e voglio condividerlo con altre persone," ha detto. "Ci sono tante persone là fuori che vogliono sapere e stanno cercando le risposte alle cose successe nella loro vita."

Malgrado la critica di altre religioni cristiane che circonda le loro credenze e pratiche anticonformiste, i Testimoni di Geova non ricevono offese da parte di coloro che credono diversamente.

Nella maggior parte dei casi, nella zona di Marshfield sono gentili quando Tripp e gli altri Testimoni di Geova bussano alle porte per diffondere il messaggio di Gesù, ha detto.

"Noi incoraggiamo le persone a leggere nella Bibbia per cercare di rispondere alle loro domande", ha detto Tripp, che dirige anche riunioni religiose - la confessione non ha pastori che vengono convezionalmente pagati - le quali sono nettamente assenti da cerimonie e rituali di molte altre religioni cristiane.

Anche se gli anziani officiano matrimoni e funerali, essi eseguono i battesimi solo per coloro che sono abbastanza grandi per decidere da se stessi, ha detto Glen Olson, membro della Sala del Regno di Wisconsin Rapids. I Testimoni di Geova commemorano solo una volta all'anno l'ultima cena, quella che chiamano la Commemorazione della morte di Gesù ha detto Olson.

"Quando conversiamo con le persone, se non altro, desideriamo convincerli che la Bibbia è la Parola di Dio, così cominceranno a cercare dentro se stessi", ha detto Olson.



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito del Marshfield News-Herald, in data 11 dicembre 2010, da parte di Liz Welter con il contributo di Nathaniel Shuda, rubrica News (www.marshfieldnewsherald.com)

© Traduzione a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net