Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Fede e volontariato: Testimoni di Geova costruiscono il tempio in tempo record



Chi passa per la via antica Master Lanche, nel centro città, non può fare a meno di notare la costruzione della nuova Sala del Regno dei Testimoni di Geova. Il movimento è così organizzato e con una dimensione tale che non può passare inosservato. Il progetto indica un lavoro non da meno.

“I metri quadri del terreno sono 446 e l’edificio finito misura in lunghezza 24,5 metri e in larghezza 8,5 metri”, ha spiegato l’elettricita pernambucano Evandro Tributino da Silva.

DA LONTANO

Per costruire sono giunti volontari provenienti da Bahia, Rio Grande do Norte, Pernambuco, Maranhão. In maggioranza, si tratta di giovani disposti a donare il loro vigore fisico. E per la terza volta il commesso David Cross, che è di Bacabal, torna a fare l’aiutante del muratore.

“Ho iniziato a Vitorino Freire, poi ad Alto Alegre do Maranhão e questa qui è la terza volta. Che cosa spinge a partecipare? Il mio amore per Geova, sapere che sto facendo del mio meglio per costruire un luogo di culto, questo è ciò che motiva i volontari a partecipare a queste costruzioni”, ha spiegato il giovane.

LE DONNE

Le funzioni sono divise ordinatamente e le donne hanno il compito di cucinare, come nel caso della codoense Elza de Jesus, che per sfamare 150 persone, come registrate ieri in piena vacanza Festa della Repubblica, ha lavorato abbastanza.

"E’ di sicuro un duro lavoro, tutti i giorni: una squadra arriva alle 5 del mattino e questa squadra smonta alle 9 di sera, dalle sette alle nove di sera, a seconda delle incombenze", ha detto Elza.

Non si può fare a meno di notare che loro sostengono ruoli anche più pesanti nella costruzione e, come già accade con gli uomini, alcune capacità vengono sviluppate proprio nel cantiere di costruzione. Ne è un esempio Paula che si occupa di ferramenta.

“Ho imparato nella zona di costruzione e anche qui nella zona di ferramenta ... certo, potremmo perseguire anche una carriera, avere una professione e alcuni hanno perfino dedicato la loro vita a lavorare per queste costruzioni”, ha detto Paula Lima che lavora come custode a Coroará.

CONCLUSIONE

L’obiettivo è quello di consegnare il tempio entro 42 giorni, perché l’apertura è prevista per il 12 dicembre. Per questo, le disposizioni non mancano.

I testimoni di Geova costruiscono i loro templi solo con i volontari sin dal 1992. Il caposquadra, che è venuto da Bahia, Valdério Richardson, ha dichiarato che l’organizzazione di questo sforzo collettivo presenta molti vantaggi.


Immagini collegate
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandireDavid
Clicca per ingrandire



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito brasiliano Portal Codó, in data 16 novembre 2010, rubrica del giornalista Acélio Trindade (www.portalcodo.com.br)

© Traduzione a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net