Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Per perseguire penalmente i Testimoni di Geova in Russia utilizzata come "prova" la sorveglianza illegale




Yoshkar-Ola



SAN PIETROBURGO, Russia - Gli inquirenti hanno denunciato due testimoni di Geova in due città russe, Maksim Kalinin a Yoshkar-Ola e Pavel Stegachyov a Tambov. Gli uomini sono stati denunciati per incitamento all'odio e all'ostilità e sono stati accusati il 17 gennaio 2011 di violazione dell'articolo 282 (1) del Codice Penale della Federazione Russa.

Nella città di Yoshkar-Ola, il 10 agosto 2010, la polizia ha interrotto una pacifica riunione religiosa, a cui assisteva il signor Kalinin. In precedenza, nel 2010, i funzionari FSB avevano ricevuto un mandato per entrare nella casa di Kalinin ed installare segretamente apparecchiature per intercettazioni telefoniche e video sorveglianza. Hanno sequestrato la registrazione audio di un discorso biblico che è stato presumibilmente presentato dal sig Kalinin insieme a svariate pubblicazioni dei Testimoni di Geova e li hanno inviati all’Università Statale di Kemerovo per essere esaminati da esperti linguistici. Precedenti consulenze linguistiche preparate da questa università sono stati criticate come non scientifiche. Il 27 settembre 2010, il Tribunale della città di Yoshkar-Ola ha stabilito che le perquisizioni personali effettuate dalla polizia nel corso del raid erano illegittime. Tuttavia, gli investigatori hanno comunque sporto denuncia contro Kalinin, nonostante la sentenza.

Grigory Martynov, addetto stampa dei Testimoni di Geova ha dichiarato: "Il sistema giudiziario potrebbe presto essere inondato da una potenziale ondata di cause penali ingiuste contro i Testimoni di Geova. Finora, siamo a conoscenza di 12 casi penali intentate in diverse città russe contro i Testimoni di Geova, compreso il caso contro Pavel Stegachyov, tutti basati sull’erronea applicazione di un articolo del Codice Penale in materia di ‘estremismo’. Le risorse delle forze dell'ordine sono state impiegate per importunare persone internazionalmente conosciute come cristiani pacifici e rispettosi della legge."


Contatti:
In Russia: Grigory Martynov, tel. +7 812 702 2691
In Belgio: Associazione Europea dei Cristiani Testimoni di Geova, tel. +32 2 782 0015
Negli USA: JR Brown, tel. +1 718 560 5600



fonte

Questo articolo è stato pubblicato ed aggiornato sul sito ufficiale delle Pubbliche Relazioni dei Testimoni di Geova, www.jw-media.org, in data 3 febbraio 2011

© Traduzione a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net