Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


La Polizia prende le parti della folla nell’aggressione a due donne cristiane in India





DAVANAGERE, India – Nello stato di Karnataka, due donne sono state aggredite da una folla inferocita in seguito al conforto dato ad una vicina in lutto per la perdita del marito. Una è stata picchiata ed ambedue sono state trattenute in stato di fermo dalla polizia.

Il mattino del 20 dicembre 2010, le due donne Testimoni di Geova erano state invitate in casa da una loro vicina nella città di Davanagere, situata nell’India centrale. Le Testimoni avevano fatto conoscenza con la donna alcuni anni fa e dopo aver appreso della morte di suo marito stavano cercando di condividere con lei un pensiero positivo dalla Bibbia. La vicina aveva esternato gratitudine per il messaggio confortante, in particolare avendo saputo che una delle Testimoni era a sua volta una vedova. Ciò nonostante, non appena hanno lasciato la casa, le donne hanno dovuto affrontare un uomo che le ha falsamente accusate di convertire le persone e le ha minacciate di creare dei problemi.

Alcuni minuti dopo che le Testimoni erano rientrate a casa di una di loro, una folla in tumulto ha circondato l’abitazione. Capeggiata dall’uomo che aveva minacciato di creare problemi, la folla è entrata in casa con la forza ed ha incominciato ad urlare oscenità contro le donne all’interno, appellando una delle due come una prostituta. Ignorando tutti i tentativi per farli ragionare, la folla ha cominciato a distruggere la letteratura religiosa. Gli aggressori hanno chiamato alcune donne rimaste fuori e gli hanno ordinato di picchiare le due Testimoni. Conseguentemente, i componenti femminili della folla hanno cominciato a bastonare una delle donne e con la forza hanno impedito ad ambedue di scappare. La polizia è arrivata sulla scena, ma anzichè disperdere la folla, ha preso in custodia le due Testimoni e le ha portate in commissariato per l’interrogatorio, dove le donne sono state obbligate a firmare delle carte che non gli hanno consentito di leggere. Le Testimoni sono state infine trattenute in custodia, arrestate ed accusate di blasfemìa secondo la sezione 295A del Codice Penale indiano. La sera seguente, alle due donne veniva concessa dal magistrato la libertà provvisoria dietro cauzione.

Una delle vittime riferisce: “Nel corso di tutto quanta la vicenda, la polizia non ha fatto nessun tentativo per disperdere la folla e ripristinare l’ordine pubblico. La nostra denuncia non è stata neppure registrata come un Primo Rapporto Informativo né verbalizzata sul registro della polizia; invece è stato fatto un Rapporto utilizzando false informazioni riguardo a ciò che abbiamo detto e fatto”. Ha aggiunto: “Anche quando eravamo in commissariato, la folla si è radunata ed ha cominciato ad aggredire un nostro amico che era venuto ad assisterci”.

Questo è il più recente episodio in una crescente tendenza di incontrollata violenza di massa contro questa fede cristiana. Casi documentati mostrano come non è raro per la polizia locale schierarsi con la massa di aggressori o rimanere ferma, osservando la folla che distrugge la proprietà personale dei Testimoni di Geova o che li aggredisce fisicamente.

Attualmente ci sono oltre 30.000 Testimoni di Geova in India che frequentano più di 400 congregazioni.


Contatti:
In Belgio: Associazione Europea dei Cristiani Testimoni di Geova
Telefono: +32 2 782 0015
Cellulare: +32 475 58 10 36
In Gran Bretagna: Associazione Europea dei Cristiani Testimoni di Geova
Telefono: +44 208 906 2211
Negli USA: J.R. Brown, tel.: +1 718 560 5600



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito ufficiale delle Pubbliche Relazioni dei Testimoni di Geova, www.jw-media.org, in data 10 febbraio 2011

© Traduzione a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net