Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


I Testimoni di Geova citano in giudizio il Land Renania-Palatinato per i diritti di Ente pubblico




Sede del Parlamento Regionale della Renania-Palatinato


Selters/Taunus — Benchè sin dal 2006 i Testimoni di Geova possiedano lo status giuridico di Ente di diritto pubblico a livello nazionale, il Land della Renania-Palatinato, con una comunicazione del 14/2/2011, ha respinto una istanza dei Testimoni di Geova, circa una seconda attribuzione dei diritti spettanti quale Ente pubblico, a causa di presunti dubbi sull’esistenza della conformità giuridica. I Testimoni di Geova hanno presentato un ricorso presso il tribunale amministrativo di Magonza. “Una controversia superflua” afferma Werner Rudtke, portavoce del Comitato di Filiale, organo direttivo della comunità religiosa. “Il Land ha già accettato che abbiamo lo statuto di Ente di diritto pubblico. Dopotutto, abbiamo inoltrato una istanza di seconda attribuzione dei diritti spettanti ad un Ente pubblico come va fatto da un Ente pubblico. Questo è ciò che il Land ha accettato”, ha detto Rudtke.

I Testimoni di Geova giudicano favorevolmente le probabilità di successo. “Tenuto conto che il rigetto del Land si basa quasi esclusivamente su una lettera falsificata che circola in Internet, che si dice presuntamente sia stata scritta dalla nostra comunità religiosa, dovrebbe essere facile dimostrare la nostra conformità alla legge”, ha detto Rudtke. “Il fatto che il Land non può contare su argomenti migliori per il rigetto rende già chiaro che il nostro rispetto della legge è dimostrato in linea di principio”, ha aggiunto Gajus Glockentin, consulente legale della comunità religiosa.

Accanto alla presunta mancanza di conformità giuridica mossa dal Land, si sostiene inoltre che i Testimoni di Geova siano mancanti del “servizio di pubblica utilità”. Glockentin trova che si tratti di una critica strana, visto che i Testimoni di Geova sin dal 1922 – fatta eccezione per il periodo di divieto durante il periodo nazista – sono continuativamente riconosciuti come aventi un servizio di pubblica utilità. “Chi promuove in pubblico un servizio disinteressato è conforme alla legge sulla pubblica utilità”, dice Glockentin, “con ciò è sancito di conseguenza il servizio di pubblica utilità”.

I Testimoni di Geova sono stati riconosciuti come Ente di diritto pubblico per la prima volta, dopo 15 anni di disputa legale, nel Land di Berlino. Dopo questo approfondito esame, ci sono ora altri 11 stati federali che hanno attribuito ai Testimoni di Geova i diritti di Ente pubblico. Questo porta ad una situazione curiosa: “Se ora io qui dall’Assia oltrepasso il confine e vado nella Renania-Palatinato mi verrebbe ogni volta il pensiero che non sarei aderente alla legge. Vi sarebbe allora una gioia ancor più grande quando farei ritorno a casa in Assia”, dice divertitamente Rudtke. “Penso che respingere la nostra richiesta sia stata solo una decisione politica. Non hanno voluto deliberatamente”. Effettivamente, Beck, il Presidente del Land, ai mezzi di comunicazione si era espresso in tale senso circa la richiesta dei Testimoni di Geova.




Contatti:
Gajus Glockentin, Telefon 06483 412877, Telefax 06483 412860, gglockentin@de.jw.org






fonte

Questo articolo è stato pubblicato ed aggiornato sul sito ufficiale dei Testimoni di Geova in Germania, www.jehovaszeugen.de, in data 2 marzo 2011

© Traduzione a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net