Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Notizia ufficiale dei Testimoni di Geova: In Giappone i Testimoni continuano a prestare soccorso





NEW YORK - Nelle due settimane da che il devastante terremoto e tsunami hanno colpito il Giappone, i Testimoni di Geova hanno lavorato duramente per fornire assistenza ai loro compagni di fede e ad altre vittime delle zone colpite. In base alle notizie riportate il 25 marzo 2011, il numero di morti causati dal terremoto e tsunami dell'11 marzo ha superato 10.000 vittime mentre altre 17.500 circa risultano disperse.

Le informazioni più precise ora disponibili stanno aiutando sia i Testimoni che altri che prestano soccorso ad avere un quadro più preciso di ciò che è necessario per portare aiuto alle vittime. La filiale dei Testimoni di Geova in Giappone ha contattato le congregazioni locali per aiutarle ad avere informazioni sui 115 Testimoni che il 15 marzo erano stati dati per dispersi ed ora quel numero si è ridotto a 16.

la filiale ha ora confermato che ad essere state distrutte sono tre Sale del Regno (i luoghi di culto utilizzati dai Testimoni) mentre i rapporti iniziali ne indicavano cinque, e che altre tre risultano estesamente danneggiate o allagate. Purtroppo, la filiale ha anche confermato che il bilancio delle vittime tra i Testimoni è salito a quattro.

Una delle squadre dei Testimoni che sta prestando aiuto alle vittime del disastro ha riferito che durante i primissimi giorni 11 camion carichi di rifornimenti sono stati inviati ad una delle zone colpite. Nonostante le numerose sfide affrontate dalle vittime, le congregazioni dei testimoni di Geova nelle zone devastate dallo tsunami hanno continuato le loro attività spirituali, fornendo conforto e incoraggiamento sia ai Testimoni stessi che ai loro vicini non Testimoni.

I Testimoni continuano a coordinare le operazioni di soccorso dalla loro sede mondiale di Brooklyn. Il Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova si sta facendo carico di queste spese utilizzando i fondi donati all'opera mondiale dei Testimoni. In Giappone ci sono oltre 218.000 Testimoni.


Contatti:
J. R. Brown, telefono: +1 718 560 5600



fonte

Questo articolo è stato pubblicato ed aggiornato sul sito ufficiale delle Pubbliche Relazioni dei Testimoni di Geova, www.jw-media.org, in data 25 marzo 2011

© Traduzione a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net