Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Conclusione Assemblea Testimoni di Geova

Commenti dalla VERSILIA alle APUANE



04/04/2011 - Carrara - Si è conclusa sabato 26 marzo l' Assemblea speciale di un giorno dei Testimoni di Geova a Prato dal tema: 'Rifugiamoci in Geova' (Sal 118:8,9 ). I circa 1500 presenti provenienti da Forte dei Marmi, Massa, Carrara e La Spezia hanno accolto con un sincero applauso sette nuovi battezzati.

Ecco alcuni loro commenti :

Massimo quasi cinquantenne di Forte dei Marmi:
“Dobbiamo essere sempre riconoscenti a Dio per ciò che fa per noi, pensando di più alle cose spirituali”.

Attilia di Pontremoli:
“Conoscevo la verità da circa vent'anni, ma per ragioni personali l'avevo lasciata.
Poi una situazione familiare ha dato una svolta alla mia vita facendomi prendere la decisione di dedicarmi a Geova. Oggi mi sembra di essermi “sposata di nuovo”. E' una festa, il giorno più bello della mia vita”.

Fabio 11 anni di Massa:
“Sono felice perchè, ho fatto quello che piace a Geova ma anche a me.
Mio padre che non è un testimone, apprezza molto la scelta che ho fatto, perchè lui ha intuito che è la verità e che questa mia scelta è per il mio bene”.

Paola di Fosdinovo, paesino sopra a Sarzana:
“Ho conosciuto la verità nel modo classico, cioè di casa in casa.
Mi sento bene, sono contenta, adesso sono completa verso Geova.
Mio marito non è un testimone di Geova, ma oggi ha voluto essere presente al mio battesimo”.

Tania ucraina residente a Cararra:
“Conosco la verità dal '90, perchè mia madre è una testimone di Geova, ma non ho mai preso sul serio queste verità bibliche. Poi mi sono trasferita in Italia e poi ho ricominciato a studiare, prima in inglese poi in italiano, per ragione di lingua e infine oggi mi sono battezzata. Finalmente ho fatto il passo che mancava”.

Emma sessantenne di Massa:
“E' dal 1972 che sono venuta a contatto con i testimoni di Geova ma impegni di lavoro e una vigna da curare in Candia. Poi dal 2006 ho smesso di fumare (un pacchetto e mezzo al giorno), adesso conduco una vita tranquilla e con una buona coscienza”.

Gioele 14 anni di Querceta:
“Fin da piccolo i miei genitori mi hanno aiutato ad amare Geova. So che è il vero Dio e quindi voglio servirlo con tutto il cuore. Mi sento emozionato “come un vitello”, perchè mi hanno detto così che “piangono” i vitelli. Sarà … ma è un modo simpatico per dire che provo una forte emozione”.




------------------------

Massimo Andreani
rappresentante stampa
Massa Carrara e La Spezia




fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito Comunicati-Stampa.net, in data 4 aprile 2011, da parte di Massimo Andreani Rappresentante Stampa dei Testimoni di Geova province di Massa Carrara e La Spezia, rubrica Comunicati Stampa (www.comunicati-stampa.net)