Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Bulgaria: Violente aggressioni contro i Testimoni di Geova durante la Commemorazione





A Burgas, cinque Testimoni di Geova sono stati feriti durante la serata della Commemorazione del 17 aprile 2011. Attivisti dell'IMRO con distintivi, bandiere, megafoni, fiori e candele, supportati da alcuni tifosi della PSFC Chernomorets e della FC Neftochimic oltre a membri di un'associazione di stampo patriottico, hanno organizzato una manifestazione di protesta sfociata in atti di violenza contro i Testimoni di Geova, davanti alla loro Sala del Regno situata nel complesso di Slaveykov.

Secondo quanto riferito dal portavoce regionale del Ministero degli Interni, Tsvetelina Randeva, i Testimoni di Geova feriti sono stati trasportati al Pronto Soccorso dell'ospedale locale dove sono state riscontrate lesioni e contusioni alla testa per quattro di loro ed una frattura nasale per il quinto. Sono state invece arrestate 10 persone tra i manifestanti, compreso Giorgio Drakalie, leader regionale dell'IMRO.

La polizia sta continuando le indagini sulla base dei testimoni oculari e di quanto sequestrato (prove materiali, tracce biologiche, fotografie) per identificare tutti gli aggressori che dovranno rispondere penalmente. Secondo quanto è emerso, i sostenitori del VMRO insieme alle frange di tifosi delle squadre di calcio locali, avrebbero cercato di impedire con la forza lo svolgimento della Commemorazione dei Testimoni di Geova, sfondando la porta d'ingresso, lanciando bombe incendiarie, aggredendo brutalmente i Testimoni di Geova con calci, pugni e un fitto lancio di pietre.

Membri del VMRO hanno lamentato che negli ultimi tempi l'opera dei Testimoni di Geova si era eccessivamente intensificata per la campagna di inviti alla Commemorazione. Si sentivano come sopraffatti da questi inviti recapitati ovunque, negli appartamenti, negli uffici e nelle cassette postali ma anche infastiditi perchè dei missionari si permettevano di offrire letteratura anche a giovani in età scolare.

Qualsiasi fastidio possa arrecare una capillare campagna di inviti, può mai giustificare aggressioni e attacchi violenti contro un gruppo religioso riunito pacificamente all'interno di un luogo di culto?


Video

Immagini collegate
Clicca per ingrandireUno dei fratelli ferito e sanguinante
Clicca per ingrandireUn altro fratello ferito
Clicca per ingrandirePietre e sangue all'ingresso della Sala
Clicca per ingrandireBomba incendiaria lanciata dentro la Sala
Clicca per ingrandireUna fase dell'attacco contro i fratelli
Clicca per ingrandireVolantino di invito alla Commemorazione
Clicca per ingrandireLa Sala del Regno di Burgas



fonte

© Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net

Questo materiale è il sunto di vari reportages giornalistici pubblicati sulla testata online "bszone.info", in data 17 e 18 aprile 2011 (www.bszone.info)

E' ammessa la citazione di parte o di tutto l'articolo se indicata la fonte con il link diretto