Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Testimoni di Geova della Bulgaria: i nazionalisti hanno cercato di ucciderci




Un rappresentante dei Testimoni di Geova mostra una delle pietre che gli hooligans
hanno buttato su di loro (Foto di BGNES)


Le pietre che domenica scorsa i nazionalisti hanno scagliato contro i Testimoni di Geova erano così grandi che avrebbe potuto uccidere una persona, ha dichiarato giovedì il rappresentante della comunità in una conferenza stampa.

I Testimoni di Geova hanno portato una delle pietre, ma hanno fatto notare ce n'era un'altra che non hanno potuto portare con loro perché era troppo grande.

Domenica scorsa, cinque seguaci dei Testimoni di Geova sono stati feriti in uno scontro provocato da una manifestazione contro la loro comunità, organizzato dal VMRO. L'incidente è avvenuto nella città di Burgas sul Mar Nero, davanti alla casa di preghiera dei Testimoni di Geova.

Gli aggressori erano hooligans, ha spiegato in seguito il VMRO, affermando che il partito aveva intenzione di mettere in scena una protesta pacifica. Tuttavia, ha avvertito che potranno seguire altri incidenti come questo se i Testimoni di Geova non verranno messi al bando

Giovedi, i Testimoni di Geova Hrtisto Nikolov, Atanas Atanasov e Javier Garcia hanno dichiarato che la loro religione è sostenuta da donazioni volontarie, rispondendo ai rappresentanti del VMRO, che all'inizio dello stesso giorno speculavano che fossero finanziati in modi illegali.

I Testimoni di Geova hanno spiegato che si sono radunati domenica scorsa per commemorare la morte di Gesù, perché Gesù ha detto nella Bibbia che deve essere ricordato in questa specifica maniera. Hanno aggiunto che non celebrano la sua resurrezione.

Una rappresentativa del VMRO era presente alla conferenza stampa, ma non si sono verificati incidenti. Comunque, i nazionalisti hanno già minacciato di mettere in scena una nuova protesta che avrà luogo il 1° maggio a Lyulin nel distretto di Sofia, dove si trova una casa di preghiera dei Testimoni di Geova




fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito dell?Agenzia di Notizie di Sofia "Novinite.com", in data 21 aprile 2011, rubrica Cronaca (www.novinite.com)

© Traduzione a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net