Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


I Testimoni di Geova in Armenia costretti ad annullare un'assemblea per le pressioni subite dal proprietario della struttura





VANADZOR, Armenia - Appena poche ore prima dell'inizio della loro Assemblea di Distretto "Venga il tuo Regno!" in un auditorium affittato a Vanadzor, Armenia, i Testimoni di Geova sono stati costretti a lasciare la struttura, perché il proprietario si è rifiutato di onorare il contratto, annullando di fatto l’Assemblea dei Testimoni. Circa 600 Testimoni avevano fatto i piani per partecipare ai tre giorni consecutivi di assemblea programmati dal 10 al 12 giugno 2011.

Quando i Testimoni sono giunti per il programma, è stato bloccato l'ingresso dell'auditorium. Il proprietario ha sostenuto che aveva ricevuto una telefonata da parte di qualcuno che minacciava di bombardare l'impianto se fosse stato utilizzato dai Testimoni di Geova. Il proprietario ha anche detto ai rappresentanti dei Testimoni di Geova che era disposto a consentire che l’assemblea avesse luogo solamente se avesse ricevuto l'approvazione da parte delle autorità armene. Nonostante gli appelli alla polizia e alle autorità regionali da parte dei rappresentanti della comunità dei Testimoni di Geova legalmente registrati nella Repubblica di Armenia, l’assemblea è stata annullata.

In un incontro con i rappresentanti dei Testimoni di Geova, il sindaco del Distretto Lori (che comprende la città di Vanadzor) ha confermato di aver telefonato al proprietario della struttura per il convegno il 9 giugno 2011, e di avergli detto di "considerare le conseguenze" se avesse affittato la struttura ai Testimoni di Geova. Il sindaco ha poi precisato che i suoi commenti al proprietario non andavano intesi come una minaccia, ma piuttosto come un’asserzione che si sarebbe potuta verificare facilmente presso la struttura della violenza contro i Testimoni di Geova da parte dei membri di un gruppo della gioventù. Il sindaco notificò al proprietario la sera del Venerdì 10 giugno 2011, che il suo ufficio non aveva nulla da obiettare al convegno che si sarebbe tenuto nei due giorni successivi. Tuttavia, il proprietario scelse di non fornire la struttura per i Testimoni per la convention.
La cancellazione di questa assemblea ricalca un modello di molestie e di negazione della libertà religiosa che si è verificato durante l'estate del 2010, quando ai proprietari di siti di convegno a Vanadzor, Gyumri e Yerevan sono state fatte pressioni per annullare i contratti stipulati con i testimoni di Geova. La maggior parte dei proprietari erano troppo timorosi per rivelare la fonte della pressioni, ma alcuni hanno parlato di visite di rappresentanti delle autorità a cui era stato detto di far eseguire ordini superiori impartiti dalle più alte cariche governative.

L'8 ottobre 2010, i Testimoni di Geova in Armenia hanno scritto al Presidente Serge Sargsyan, chiedendo rispettosamente la sua assistenza in modo che i testimoni possano esercitare il diritto di tenere le loro pacifiche assemblee religiose annuali senza interferenze. I Testimoni hanno anche chiesto che il Presidente intervenga in loro favore con le autorità locali per proteggere il loro diritto di riunirsi, in conformità con la Costituzione della Repubblica di Armenia e la Convenzione Europea dei Diritti dell'Uomo.


Contatti:
Armenia: Tigran Harutyunyan, Tel. +374 93 900 482
Europa: Associazione Europea dei Cristiani Testimoni di Geova, Tel. +44 20 8906 2211; Tel. +32 2 782 0015
Stati Uniti: David Semonian, Ufficio di Pubblica Informazione Tel. +1 718 560 5600


Immagini collegate
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire
Clicca per ingrandire



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito ufficiale delle Pubbliche Relazioni dei Testimoni di Geova, www.jw-media.org, in data 14 giugno 2011 ed aggiornato in data 16 giugno 2011

© Traduzione a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net