Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Professionisti medici dell’Ospedale Municipale si sono incontrati con Testimoni di Geova

Dopo il caso controverso di Carolina Magnin


Professionisti ospedalieri ascoltano le
caratteristiche delle terapie alternative


L’incontro ha avuto come obiettivo promuovere una collaborazione futura e che gli operatori sanitari del municipio[1] possano interiorizzare le terapie alternative alla trasfusione di sangue.

Giorni fa, nell’Ospedale Municipale San José, si è portata a termine un’importante riunione tra professionisti medici della citata unità ospedaliera e rappresentanti del Servizio di Informazione Ospedaliera dei Testimoni di Geova[2] di Campana. L’incontro ha avuto come obiettivo promuovere una collaborazione futura e che gli operatori sanitari del municipio possano interiorizzare le terapie alternative alla trasfusione di sangue.

Ricordiamo che pochi mesi fà salì alla ribalta un polemico caso medico nel nostro Ospedale Municipale. La giovane Carolina Magnin presentava un quadro complesso di anemia e i professionisti medici suggerirono l’effettuazione di una trasfusione di sangue. Magnin, per le sue credenze religiose, (è testimone di Geova) rifiutò tale trattamento e si dovettero attuare una serie di terapie alternative per poter salvare la vita della paziente.

Considerando questo precedente, il municipio, decise di mantenere un’importante base in comune con coloro che professano tale religione. “Abbiamo voluto prendere contatto con i testimoni di Geova per conoscerli prima e non tornare a farlo in qualche altra situazione di emergenza oppure attraverso un mezzo di comunicazione”, ha commentato il Segretario alla Salute Dr. Miguel Rossini.
“Questo è un Ospedale Municipale che presenta rispetto e che risponde alle richieste di tutta la popolazione, senza eccezioni. Comprendiamo che la salute è un diritto generale e che ogni individuo, a sua volta, ha i suoi propri e devono essere rispettati” ha aggiunto il funzionario municipale.

Il Dr. Rossini evidenziò pure che in seguito ad una espressa richiesta della Intendenza Municipale, la riunione si concretizzò con il fine di “unire strategie per affrontare questo tipo di trattamenti medici. A suo tempo con Carolina hanno funzionato con successo e comprendiamo che il testimone di Geova ha i suoi diritti, come ognuno di noi.”



Il dr. Rossini ha sottolineato l'importanza dello scambio fatto


Dal canto suo, il Dr. Ignacio Figueroa del Servizio di Informazione Ospedaliera dei Testimoni di Geova ha sottolineato che durante l’incontro avrebbero presentato le alternative alla trasfusione di sangue. “Sono utili non solo ai pazienti testimoni di Geova, anche a qualunque altro paziente. La maggioranza di questi trattamenti sono disponibili in qualunque ospedale di una certa complessità” ha commentato Figueroa.

Il dottore ha pure evidenziato che “l’Ospedale al momento, idoneamente e con una grande predisposizione si è adattato alla necessità della paziente (Carolina Magnin) e ha potuto recuperarsi in breve tempo”. Alla fine, ha concluso dicendo che avrebbero informato anche su aspetti legali e diritti dei pazienti.

Per ultimo, il Sig. Ricardo Rumi ha manifestato la sua gratitudine al Dr. Rossini e a tutto il gruppo di lavoro per l’eccellente predisposizione e l’interesse per l’argomento. “D’ora in poi potremo lavorare congiuntamente. Rigraziamo che abbiate pianificato e ammessa questa riunione perché potessimo esprimerci ampiamente. È nostro desiderio che non occorrano altri casi come quello di Carolina”, ha enfatizzato.

Così, il Municipio si rende presente al momento di provvedere alle necessità di tutta la popolazione. In questo modo, continua un instancabile lavoro quando si tratta di preservare la salute di tutti i cittadini, rispettare e affiancare nell’esercizio dei diritti di ciascuno di essi.


------------------------------------------------------------------------------------
Note del Traduttore
[1] In Argentina il municipio è la giunta amministrativa di una provincia
[2] In Italia è conosciuto come Comitato di Assistenza Sanitaria dei Testimoni di Geova



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito La Autentica Defensa, in data 29 settembre 2011, rubrica Salud (www.laautenticadefensa.com.ar)

© Traduzione a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net