Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Testimoni di Geova reclamano l’interruzione della polizia di Mosca durante la Commemorazione, tenendo agli arresti 20 persone



La polizia ha interrotto un incontro di preghiera a Mosca presenziato da circa 200 testimoni di Geova ed ha tenuto agli arresti circa 20 fedeli, come riportato da un rappresentante del gruppo religioso all’Associated Press Thursday.

Vasily Kanin, un membro della piccola comunità dei testimoni di Geova russa, ha raccontato che la polizia con 10 squadre di automobili è arrivata mercoledì alla sala dei congressi, locale che il gruppo aveva affittato da più di due mesi, ed ha obbligato i fedeli a porre fine alla loro funzione.

“Essi hanno fatto irruzione durante la parte più importante della funzione, mentre si stavano passando gli emblemi”, ha detto Kanin, riferendosi al pane ed al vino usati per simboleggiare il corpo ed il sangue di Cristo.

Circa 20 testimoni di Geova sono stati portati al distretto di polizia ed interrogati per un periodo compreso tra le due e le quattro ore prima di essere rilasciati, egli ha detto.

Kanin ha raccontato inoltre che la polizia ha detto ai fedeli che essi stavano eseguendo un’azione di censura sul gruppo. Ma Kanin ha detto pure che una recente sentenza di un tribunale ha negato solo lo statuto legale della denominazione ed i diritti accompagnati al poter possedere conti in banca e proprietà.

“Essi non possono vietare semplici adunanze, la costituzione conferisce questo diritto ad ogni persona”, ha detto Kanin.

La polizia non ha potuto commentare immediatamente.

Una sentenza del giugno 2004 della Corte della Città di Mosca ha confermato una precedente decisione di una corte inferiore dello stesso anno che vieta ai testimoni di Geova di impegnarsi in attività religiose nella capitale russa. La sentenza è derivata da una legge russa che permette ai tribunali di mettere al bando i gruppi religiosi che sono considerati essere un incitamento ad una condotta intollerante e all’odio.

Ci sono circa 10.000 testimoni di Geova a Mosca e circa 133.000 in tutta la Russia, secondo il gruppo.

Il Pubblico Ministero ha lamentato che il gruppo stia distruggendo le famiglie e mettendo in pericolo la salute dei fedeli proibendo cure mediche come le trasfusioni di sangue. Egli ha inoltre detto che i testimoni di Geova stanno violando la privacy distribuendo opuscoli religiosi per le strade e per posta.



fonte