Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Corea del Sud: I riservisti ripetutamente condannati come obiettori di coscienza



In Corea del Sud, i riservisti che diventano testimoni di Geova dopo il servizio militare vengono ripetutamente condannati a continui periodi di carcere ed a multe pesanti in quanto essi rifiutano di svolgere l’addestramento militare per motivi religiosi. Durante il periodo di chiamata, che dura 8 anni, essi vivono in uno stato di insicurezza permanente; la loro vita familiare e professionale può essere distrutta in qualsiasi momento. Soprattutto, le loro condanne sono registrate nelle loro fedine penali, le quali escludono loro dagli impieghi nel settore pubblico e privato per almeno 5 anni.


HRWF Int. (19.04.2006) – Sito Web: http://www.hrwf.net - E-mail: info@hrwf.net - Hong Ki Choi terminò il servizio militare nel 1997 e fu assegnato alle forze riserviste per un periodo di 8 anni. Per un certo periodo, egli partecipò a tutte le esercitazioni delle forze riserviste ma iniziò a rifiutare la chiamata a partire dal 1999 quando divenne un testimone di Geova. Sotto il Sistema delle Forze Riserviste Coreane, i riservisti che mancano di svolgere il proprio addestramento militare vengono comunque ripetutamente richiamati. Hong Ki Choi è stato citato a giudizio per ogni rifiuto all’addestramento: 17 volte dal 2000 al 2005. Egli è stato processato 35 volte, ha ottenuto una sentenza di sospensione a 6 mesi di carcere con un periodo probatorio di 2 anni, una sanzione di 4,5 milioni di won (ca. 3.600 Euro, n.d.r.) e 120 ore di servizio sociale.

Jae Hoon Lee fu congedato dal servizio militare nel 1998 e divenne un testimone di Geova nel settembre dello stesso anno. Da allora, egli ha respinto l’addestramento delle Forze Riserviste per motivi religiosi. Egli è stato processato 16 volte per il rifiuto ed è stato condannato a sanzioni per un totale di 11,35 milioni di won (ca. 9.080 Euro, n.d.r.).

Nel 1999, egli è stato prima condannato a pagare 0,4 milioni di won (ca. 320 Euro, n.d.r.) dopo una decisione sommatoria della corte, mentre l’anno dopo a pagare due volte 0,3 milioni di won (ca. 240 Euro, n.d.r.). Il 27 settembre 2001 egli ha ottenuto una sentenza di sospensione di 8 mesi in carcere con un periodo probatorio di 2 anni ed una multa di 2 milioni di won (ca. 1.600 Euro, n.d.r.). In appello, la corte l’ha ridotta a 2,7 milioni di won (ca. 2.160 Euro, n.d.r.). Per la stessa accusa, egli è stato condannato a 3 milioni ed a 5 milioni di won (ca. 2.400 e 4.000 Euro, n.d.r.) rispettivamente nel 2002 e nel 2003. A causa delle numerose citazioni a giudizio e dei processi a partire dal 1999, egli è stato spesso licenziato ed ha dovuto cambiare lavoro più di 6 volte.

Min Woo Yim è stato congedato dal servizio militare nel 2000. Dopo che egli è divenuto un testimone di Geova, ha iniziato a respingere l’addestramento nelle Forze Riserviste. Egli è stato portato a giudizio 6 volte e condannato a pagare 0,1 won (ca. 80 Euro, n.d.r.) nel 2003, 0,3 milioni (ca. 240 Euro, n.d.r.) nel 2004 e 3,2 milioni (ca. 2.560 Euro, n.d.r.) nel 2005 rispettivamente.

Al mese di aprile 2006, due casi sono ancora pendenti presso la corte.



fonte