Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


I Testimoni costruiscono molte Sale del Regno

Di Stephen Fielder

I Testimoni di Geova sono probabilmente meglio conosciuti come persone che mostrano alla tua porta di conversare in merito alla Bibbia. Ma in diverse parti del mondo essi sono anche conosciuti per qualcos’altro: la loro abilità nel costruire Sale del Regno, così come il loro luoghi di adorazione sono noti, in un periodo di tempo assai breve.

La Sala del Regno di Orangeville, situata a Blind Line, è stata eretta, ed essenzialmente completata, nello spazio di un fine settimana nell’ottobre del 1993.

La settimana scorsa, le congregazioni locali dei Testimoni sono venuti maggiormente a conoscenza in merito ad un rilevante progetto sottoscritto dal Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova di Brooklyn, New York. Il programma è designato per provvedere Sale del Regno moderne e funzionali alle congregazioni dei Testimoni nelle nazioni in via di sviluppo, dove le locali congregazioni non potrebbero avere i mezzi per costruire un edificio con le proprie forze.

Il ministro in visita David Clark ha spiegato che, a partire dagli anni ‘90, l’incremento tra i Testimoni nelle nazioni in via di sviluppo è stato uno straordinario 83%. Ancora molte congregazioni in queste nazioni sono prive di un idoneo luogo di raduno per le proprie adunanze di congregazione.

Con la caduta dell’Unione Sovietica, i Testimoni sono ora in grado di costruire luoghi per l’adorazione in 20 ulteriori nazioni, luoghi dove la loro opera era precedentemente messa al bando. Le congregazioni locali questa settimana hanno visto una presentazione speciale su DVD, introdotta dal sig. Clark, per spiegare come questo straordinario progetto di costruzione è stato concepito ed implementato.

Per venire incontro al bisogno, i Testimoni del Canada, degli Stati Uniti e dell’Europa Occidentale hanno contribuito ad un fondo speciale per provvedere adeguati luoghi di raduno per coloro interessati all’insegnamento della Bibbia. Sono state individuate cinque regioni bisognose: la filiale dei Testimoni di Geova del Messico si prende cura dell’America Centrale e dei Caraibi, il Brasile segue l’America Meridionale, la Germania sovrintende il programma per l’Europa Orientale e la Russia, il Sudafrica per il continente africano e l’Australia per le isole del Pacifico e l’Asia. In tutto, 60 uffici delle filiali dei Testimoni sono stati interessati, coinvolgendo progetti di costruzione in 100 nazioni diverse.

Ad iniziare dal 1999, squadre edili specializzate sono state organizzate in queste diverse parti del mondo. Si è dato risalto a progetti semplificati e metodi di costruzione, con una prospettiva di costruire più Sale di raduno possibili nel più breve spazio di tempo.

Sono stati disponibili diversi progetti, ma l’enfasi era diretta all’uso di materiali locali, così che non ci fosse bisogno di importare materiale costoso dall’estero.

Sovrintendenti ai progetti hanno viaggiato dalle nazioni in via di sviluppo ai vari cantieri edili, provvedendo capacità ed attrezzature, e rimanendo con la congregazione locale fino a quando la Sala era stata completata. L’attuale costruzione è stata fatta da testimoni volontari, come nel caso della Sala del Regno di Orangeville.

L’addestramento per le capacità di costruzione è stato provveduto dai sovrintendenti ai progetti, con i locali Testimoni che iniziavano ad aggiungersi ai lavoratori volontari provenienti dall’America Settentrionale e dall’Europa.

La presentazione multimediale ha mostrato come una congregazione di Testimoni nello Zambia (nell’Africa meridionale) impastò, formò ed indurì oltre 35.000 mattoni, tutti fatti a mano, per costruire la loro nuova Sala del Regno.

Uomini, donne e bambini nella congregazione avevano raccolto la sabbia, rotto la pietra necessaria per fare cemento, e formato i mattoni. Il colore della Sala del Regno è stato determinato dal colore del terreno locale!

In un altro cantiere edile sito sul Lago Malawi, i materiali erano stati portati tramite una barca, e trasportati a mano al luogo della nuova Sala del Regno situato in cima ad un colle. Oltre 12 tonnellate di materiale edile sono state spostate per 1.000 piedi (oltre 300 metri, n.d.r.) sul monte al cantiere di costruzione.

Il tempo medio di completamento per la nuova Sala delle adunanze è stato dalle sei alle otto settimane.

Nel video, i Testimoni che hanno beneficiato di questo programma hanno espresso attraverso traduttori il loro apprezzamento per la generosità e la benignità dei loro compagni cristiani di altre parti. Laddove precedentemente essi si erano radunati in locali affittati in cattivo stato, essi erano ora lietissimi di avere uno spazioso e dignitoso edificio di proprietà che serva come centro per l’insegnamento della Bibbia.

Il video ha mostrato ai Testimoni locali una serie di filmati "Prima e Dopo" riguardanti posti lontani ed estesi come la Repubblica Dominicana, l’Ecuador, il Ghana, l’Honduras, il Kenya, il Madagascar, le Samoa, lo Sri Lanka e l’Ucraina. Le immagini di "Prima" hanno mostrato vari edifici dove le congregazioni erano state obbligate a radunarsi negli anni passati, mentre i filmati del "Dopo" mostravano moderne e ben equipaggiate Sale del Regno costruite in tutti quei luoghi, complete con l’impianto idraulico, il riscaldamento, il sistema sonoro ed anche con la costruzione di giardini.

I Testimoni provenienti dall’ex Unione Sovietica, i quali si sono precedentemente radunati in foreste e lungo rive dei fiumi per evitare le autorità, erano particolarmente contenti di avere un luogo di adorazione che essi potevano chiamare il proprio.

Il video concludeva con una statistica rilevante: da quando il programma è iniziato nel 1999, un totale di 11.560 Sale del Regno sono state costruite nelle nazioni in via di sviluppo, tutte da lavoratori volontari. Questi risultati indicano una media di 40 per settimana.

E’ stato stimato che c’è ancora bisogno di 13.450 Sale, a motivo dell’incremento tra i Testimoni in questi paesi.

Le tre congregazioni dei Testimoni di Geova di Orangeville saranno presenti alla loro annuale Assemblea di Distretto al Kitchener Memorial Auditorium dal 23 al 25 giugno. E’ stimato che saranno presenti 5.000 Testimoni provenienti da questa zona dell’Ontario.



fonte

Questo articolo è stato pubblicato su Orangeville Citizen, in data 22 giugno 2006, da parte del giornalista Stephen Fielder, in una edizione straordinaria.