Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Chirurgia di rilievo sui Testimoni di Geova



Hoiseth L.O., Giercksky K.E., Larsen S.G., Kongsgaard U.
Anestesiavdelingen, Rikshospitalet-Radiumhospitalet, 0027 Oslo, Norvegia (larsoivind.hoiseth@ulleval.no).



PREMESSA: I Testimoni di Geova rifiutano le trasfusioni delle principali componenti ematiche. Ciò mette alla prova la sicurezza dell’esecuzione degli interventi chirurgici di rilievo. Presso l’ospedale Norwegian Radium Hospital, abbiamo preso in considerazione il punto di vista dei Testimoni di Geova in merito alle trasfusioni di sangue, nella pianificazione di interventi chirurgici di rilievo e nell’esecuzione degli stessi senza trasfusioni. Presentiamo un caso e le nostre esperienze e procedure quando eseguiamo importanti interventi chirurgici contro il cancro su pazienti Testimoni di Geova.
MATERIALI E METODI: Sono stati esaminati retrospettivamente gli archivi medici relativi ai Testimoni di Geova che si sono sottoposti a interventi chirurgici di rilievo presso l’ospedale Norwegian Radium dall’aprile 1992 al febbraio 2006. Sulla base della letteratura attinente si è discusso sia in merito alle procedure e ai metodi da noi adottati che su alcuni aspetti legali ed etici.
RISULTATI E INTERPRETAZIONE: E’ possibile eseguire con successo interventi chirurgici di rilievo senza trasfusioni di sangue sui Testimoni di Geova. Ciò richiede una pianificazione anticipata, buone procedure e un accurato lavoro di squadra. La tecnica più rilevante per rendere fattibili interventi chirurgici di rilievo sono l’ottimizzazione pre-operatoria dei livelli di emoglobina, l’emodiluizione normovolemica acuta e il recupero di sangue intraoperatorio.



fonte

Questo articolo è stato pubblicato su "NCBI PubMed", nel mese di ottobre 2006, con i seguenti riferimenti: Tidsskr Nor Laegeforen. 2006 Oct 19;126(20):2658-61.