Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


I Testimoni di Geova brianzoli a Milano



Saranno circa 2.000 i testimoni di Geova della Brianza lecchese e milanese, che sabato 23 e domenica 24 e 30 e 31 dicembre ’06, si recheranno a Milano presso la loro Sala delle Assemblee, situata in Via Imbonati, per l’assemblea di circoscrizione dal tema
“Accumulatevi tesori in cielo”. Il tema trae spunto dalla scrittura di Matteo 6:19,20, che è uno degli argomenti che il nostro Signore Gesù Cristo tratta nel famoso sermone della montagna.


E’ pratico oggi, in un mondo basato sul materialismo, “accumularsi tesori in cielo?”.
Ne abbiamo parlato con Renato Onesti – Responsabile stampa del congresso - il quale ci ha spiegato: “La Sacra Bibbia, non condanna le ricchezze o i beni materiali legittimi, ma ci fa comprendere che le cose materiali, non danno di per sé la felicità. Ad esempio, nel 1956 un giornalista scrisse: “Si calcola che un secolo fa l’uomo medio aveva 72 desideri, dei quali 16 erano considerati necessità. Oggi si calcola che l’uomo medio abbia 474 desideri, di cui 94 sono considerati necessità. Un secolo fa, il commercio esortava l’uomo medio a comprarsi 200 diversi articoli, ma oggi vi sono 32.000 articoli alla cui propaganda commerciale dobbiamo resistere. Le necessità dell’uomo sono poche; i suoi desideri, infiniti”. Oggi la gente, continua Onesti - è bombardata dall’idea che la ricchezza e i beni materiali siano la cosa principale della vita. Così molti finiscono col non tener conto del saggio consiglio di Ecclesiaste 7:12: “La sapienza è per una protezione come il denaro è per una protezione; ma il vantaggio della conoscenza è che la sapienza stessa conserva in vita quelli che la possiedono”.


Tra i principali discorsi del programma, segnaliamo quello del sorvegliante viaggiante Letterio Barcella, dal tema "Non potete essere schiavi di Dio e della ricchezza".
Questo discorso evidenzierà, il bisogno di riconoscere che il materialismo è un'astuta macchinazione del Diavolo. Non possiamo avere questo attaccamento morboso per le cose materiali, ci andrebbero di mezzo gli affetti familiari e soprattutto la nostra relazione con Geova. Seguiamo l`esempio di Gesù che non ricercò le cose materiali ma condusse una vita semplice cercando di accumulare tesori in cielo. Noi suoi seguaci desideriamo seguire il suo esempio non facendoci incantare dalle ricchezze di questo mondo ma ci prodighiamo verso ricchezze superiori spirituali che ci aiutano ad afferrare la vera vita.
Il discorso pubblico: COME POTETE SOPRAVVIVERE AL GIORNO DEL FURORE DI GEOVA? Sarà pronunciato da Renzo Tava, sorvegliante di distretto dei testimoni di Geova.
Il tema porterà alla nostra attenzione, il fatto che possiamo avere un futuro luminoso davanti a noi se oggi stiamo attenti a che tipo di vita conduciamo.


La cerimonia del battesimo si terrà il sabato alle ore 11,30.
Il programma inizia il mattino alle ore 9.40 e termina il pomeriggio alle ore 16.00 circa. L’ingresso è libero e non si fanno collette.



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito "merateonline.it", in data 23 dicembre 2006, nella rubrica 'Cronaca dal Territorio' (http://www.merateonline.it).