Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Microchimerismo derivante da trasfusioni: una nuova complicazione delle trasfusioni in pazienti gravemente feriti.



Reed W, Lee TH, Norris PJ, Utter GH, Busch MP.
Blood Systems Research Institute, San Francisco, CA 94118, USA. wreed@bloodsystems.org


Microchimerismo, la persistenza stabile di una popolazione di cellule allogeniche, può essere il risultato di una esposizione allogenica che include trafusioni di sangue. Il licrochimerismo derivante da trasfusioni (TA-MC) sembra essere una comune complicazione della trasfusione ma è stata riconosciuta da poco. Finora la TA-MC è stata individuata quando pazienti gravemente feriti vengono trasfusi. L'infortunio provoca un ambiente immunosoppressivo e infiammatorio in cui i prodotti di sangue fresco con leucociti addetti alla replica possono talvolta causare TA-MC. La TA-MC è presente in circa la metà dei pazienti gravemente feriti trasfusi quando vengono dimessi dall'ospedale e non risente per leucoriduzione. Approssimativamente nel 10% dei pazienti, il chimerismo da un singolo donatore di sangue può aumentare di intensità dopo mesi o anni, arrivando dal 2% al 5% di tutti i leucociti in circolazione. In questa revisione trattiamo recenti studi sulla TA-MC nella popolazione civile che ha subito traumi e il potenziale di studio della TA-MC nella popolazione militare dove la gravità delle ferite e la freschezza dei prodotti sanguigni suggerisce che la TA-MC sia ancora più preminente. Trattiamo anche il bisogno in futuro, di studi rivolti all' immunologia della TA-MC, la biologia delle sue cellule staminali, e la sua manifestazione clinica che hanno il potenziale di essere sia patologiche (autoimmunità, malattia da trapianto verso ospite) che terapeutiche (induzione di tolleranza, varie terapie celllari e genetiche).

PMID: 17198844 [PubMed - in process]



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito "NCBI PubMed", nel mese di gennaio 2007, con i seguenti riferimenti: Semin Hematol. 2007 Jan;44(1):24-31. (http://www.ncbi.nlm.nih.gov).