Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Resezione epatica complessa per un colangiocarcinoma intraepatico esteso su paziente Testimone di Geova: strategia per evitare trasfusioni.



Benché la morbilità e mortalità dopo resezione epatica si siano ridotte negli ultimi venti anni, le resezioni epatiche complesse richiedono tuttora trasfusioni di sangue perioperatorie. In questo rapporto, descriviamo l'utilizzo di trisegmentectomia sinistra e lobectomia del caudato associate, insieme alla resezione della vena cava inferiore, per curare un colangiocarcinoma intraepatico esteso su un paziente Testimone di Geova. Che noi sappiamo, questo è il primo rapporto di maggiore resezione epatica per un tumore maligno esteso, in questa popolazione di pazienti. Trattiamo inoltre la strategia perioperatoria e la tecnica chirurgica che abbiamo utilizzato per minimizzare le perdite di sangue ed evitare trasfusioni. Questo approccio potrebbe rappresentare una sicura alternativa cui ricorrere per tutti i pazienti con tumore epatico complesso, indipendentemente dalle loro credenze religiose, per ridurre i rischi e i costi associati alle trasfusioni di sangue.


fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito "NCBI PubMed" con i seguenti riferimenti: J Surg Oncol. 2007 Apr 18; [Epub ahead of print] (http://www.ncbi.nlm.nih.gov).