Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Il paradiso terrestre è in Gruyère


BULLE (CANTON FRIBURGO)
Un volantino dei Testimoni di Geova utilizza un'immagine della Gruyère per illustrare
l'ideale d'un paradiso terrestre. Il turismo si è nuovamente ripreso.



Questa immagine s'ispira a una foto del Moleson scattata dopo il golf di Pont-de-la-Ville
(canton Friburgo). A partire da questo paesaggio grueriano, l'illustratore ha simbolizzato il paradiso terrestre: uomini che vivono in armonia tra loro e con la natura, fanciulli che accarezzano un leone e un orso...



Stéphane Berney - 23/05/2007
Le Matin


«Rimirate la scena dipinta su questo volantino. Quale sentimento fa nascere in voi? Non aspira il vostro cuore alla pace, alla felicità, alla prosperità che esso evoca? Certamente.» Queste parole introducono un volantino edita dalla Watch Tower Bible and Tract Society of Pennsylvania, (USA). Dunque si tratta dei Testimoni di Geova.

Per illustrare questo proposito sull'ideale di un paradiso terrestre, hanno disegnato in copertina una scena tratta da un fotografia di un paesaggio della Gruyère, dal titolo: "Vita in un pacifico Nuovo Mondo". «L'immagine è stata presa dal campo da golf di Pont-la-Ville, nel canton Friburgo», conferma Jean-Jules Guilloud, dirigente alla centrale dei testimoni di Geova della Svizzera, situata a Thoune (canton Berna).

«Forniamo dalla Svizzera una decina di fotografie del paese, che mettiamo a disposizione del nostro centro di Patterson, negli Stati Uniti, situato ad un centinaio di chilometri di New York», completa questo testimone di Geova. «I nostri confratelli americani scelgono in seguito l'immagine che sembra loro più consona in funzione di ciò che il volantino si prefigge. Se il testo resta lo stesso per il mondo intero, la fotografia cambia in funzione delle regioni, per rispecchiarne la realtà.»

Per quanto riguarda il turismo in Gruyère, viene indicato di non essere al corrente di questa pubblicità indiretta. Nathalie Wicht responsabile del marketing, tuttavia precisa: «Per quelli che vogliono realmente vivere il paradiso terrestre in diretta, vendiamo due nottate con una fonduta!»

Christophe Renevey, dell'Unione friburghese del turismo, non conosceva nemmeno quel volantino. «Ma questo non mi stupisce poiché i testimoni di Geova vengono spesso in congresso a Friburgo.»
E di emettere l'idea di un turismo religioso facendo visitare le località spirituali friburghese.

Quanto a Philippe Micheloud, direttore della stazione di Moléson, è entusiasta: «Il loro slogan è fantastico, bisognerà pensare a un loro ingaggio per i nostri cataloghi e manifesti pubblicitari!»




(Foto in basso: pagina originale dell'articolo)




fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul quotidiano Le Matin, in data 24 Maggio 2007, da parte del giornalista Stéphane Berney, rubrica Suisse, pagina 4 (consultabile anche on-line come linkato nella fonte)