Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Detengono e giudicano un Testimone di Geova



Juan Carlos Linares Balmaseda
29 marzo 2007


La Habana - bitacoracubana.com -

Ray Luciano Moreno, di 19 anni, lo hanno detenuto nelle prigioni della Polizia di Santiago de las Vegas da sabato 24 marzo fino a martedì 27 quando fu presentato davanti al Tribunale Civile accusato di aver rifiutato la chiamata al servizio militare generale.

Il giovane Testimone di Geova ha avuto come accusatore un’ufficiale militare che funge da reclutatore nell’Area di Attenzione Rio Verde, del quartiere Boyero, appartenente al municipio che porta lo stesso nome del quartiere, e alla fine è stato sanzionato a pagare una multa di 300 pesos.

Il sanzionato è fratello di un dissidente, ed entrambi, insieme alla madre, da febbraio di quest’anno
hanno il visto come rifugiati politici dal consolato degli Stati Uniti nell’Habana, però l’ufficio emigrazione cubano non gli consegna il permesso per lasciare il paese.

Il dissidente e fratello del giovane sanzionato, Edgar Lopez Moreno, sostiene che esiste un precetto legale che protegge i Testimoni di Geova non obbligandoli a giurare alla bandiera e né a portare armi. “Questa è opera della polizia politica”, asserisce il dissidente.



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito Bitacora Cubana, in data 29 marzo 2007, da parte del giornalista Juan Carlos Linares Balmaseda, rubrica Noticias Desde Cuba (http://www.bitacoracubana.com)