Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


La Turchia riconosce l'associazione dei Testimoni di Geova



© Traduzione e rielaborazione grafica a cura
della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net



Istanbul, Turchia - Martedì 31 luglio 2007, i Testimoni di Geova in Turchia hanno ricevuto una lettera di riconoscimento dichiarante che l' "Associazione per il supporto dei Testimoni di Geova" è stata ufficialmente riconosciuta. Grazie al riconoscimento di questo ente legale ora i Testimoni possono comprare e possedere proprietà, affittare luoghi per tenere assemblee, accettare donazioni e difendere legalmente i loro interessi in tribunale se necessario. Un funzionario europeo ha definito questo sviluppo come "rivoluzionario".

La religione cristiana internazionale dei Testimoni di Geova riconosce questo significativo miglioramento della loro condizione in Turchia nonostante alcuni ostacoli lungo il cammino. Nel 2004 il governo ha varato una nuova legge che permetteva la costituzione di associazioni religiose, in linea con gli standard europei. I Testimoni di Geova inoltrarono la domanda per il riconoscimento della loro associazione alle autorità di Istanbul nel luglio del 2005. La costituzionalità del riconoscimento fu impugnata in tribunale da funzionari del governo. Finalmente il 17 maggio 2007 la Suprema Corte confermò la decisione del Sisli 3rd First Instance del tribunale di Istanbul confermando che la richiesta di riconoscimento per l'associazione era conforme alla costituzione turca.

Negli ultimi anni la libertà di culto per i Testimoni di Geova è migliorata in Turchia. Comunque, alcuni Testimoni di Geova vengono ancora imprigionati. Non ci sono, ad esempio, leggi che tutelino gli obiettori di coscienza e neanche opportunità per un servizio civile alternativo.

La moderna attività dei Testimoni di Geova in Turchia risale al 1933 quando 22 persone si siunirono insieme per la commemorazione della morte di Cristo e 5 di loro furono battezzate. Oggi ci sono 3.500 membri e attivi simpatizzanti che formano 33 congregazioni e gruppi dei Testimoni di Geova in Turchia.


Contatti:
In Turchia: Ercument Kadim, tel. +90 533 630 02 12
In Belgio: Luca Toffoli, tel. +32 (0) 475 58 10 36 oppure + 32 (0)2 782 00 15
Negli Stati Uniti: James Andrik, tel. (845) 306-0711






fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito ufficiale delle Pubbliche Relazioni dei Testimoni di Geova, JW-Media.org, in data 07 Agosto 2007 (http://www.jw-media.org)

© Traduzione e rielaborazione grafica a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net