Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Italiani e stranieri pregano insieme

L'integrazione promossa dai Testimoni di Geova.



Sono sorte nella nostra città due comunità dei Testimoni di Geova nella lingua romena e francese composte da italiani, rumeni, francesi, belgi e alcuni centroafricani per permettere agli stranieri di seguire nella propria lingua il programma spirituale che viene svolto alle riunioni dei Testimoni. Si radunano presso le Sale del Regno dei Testimoni di Geova di via Manara a S.Benedetto e di via Amendola a Centobuchi.

La nascita di queste comunità straniere è stata possibile grazie al fatto che un certo numero di Testimoni di Geova italiani hanno deciso di imparare (interamente a proprie spese) le lingue francese e rumene per aiutare gli immigrati provenienti dalla Costa d'Avorio, Senegal, Togo, Congo o dall'est come Romania e Moldova. Alcuni di questi Testimoni hanno oramai imparato così bene la lingua che sono in grado di tenere regolarmente conferenze in lingua straniera durante le riunioni. Per favorire l'apprendimento di una lingua straniera i Testimoni hanno anche organizzato corsi di lingua straniera col risultato che numerosi italiani hanno imparato queste lingue e ora frequentano le comunità straniere dei Testimoni di Geova.

Alcuni testimoni come Alberto e sua moglie Sabrina di S.Benedetto che hanno imparato il rumeno in questi ultimi anni hanno detto: "Le persone straniere che contattiamo nella nostra opera di evangelizzazione rimangono sbalordite,in quanto non si aspettano che degli italiani imparino la loro lingua cosa che sembra quasi inutile in quanto non è una lingua con sbocchi commerciali o professionali". Diego di 37 anni spesso tiene conferenze in lingua francese a Centobuchi. Ha iniziato da qualche tempo a imparare il francese senza nemmeno una base scolastica; del suo impegno ha detto: "Non si tratta solo di studiare la nuova lingua, cosa di per sé molto impegnativa, ma anche di capire la cultura, le tradizioni e la mentalità delle persone alle quali ci rivolgiamo tipo i tanti giovani di colore, venditori ambulanti, che spesso si sentono emarginati dalla comunità dove risiedono. Aiutare in questo modo il prossimo, comunque, reca molte soddisfazioni."

Gli incontri settimanali dei Testimoni di Geova che si svolgono nelle comunità straniere sono caratterizzati da un'atmosfera di fratellanza tra tutti i presenti, a prescindere dal loro ceto sociale, razza, nazionalità o cultura, italiani e stranieri siedono gli uni accanto agli altri pacificamente uniti nel pregare e studiare la Bibbia.



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito IlQuotidiano.it della provincia di Ascoli Piceno, in data 15 Settembre 2007, rubrica Cronaca e Attualità (http://www.ilquotidiano.it)