Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Mahagi: Niente iscrizione per 300 alunni testimoni di Geova.





Questi alunni non sono stati iscritti per l'anno scolastico 2007-2008. Secondo i genitori, non sono stati accettati presso gli istituti di pubblica istruzione locali a causa delle loro convinzioni religiose, riporta radiookapi.net

All'origine, un'incidente avvenuto il precedente anno scolastico in una scuola convenzionata cattolica di Nyarambe, a soli 40 chilometri da Mahagi-centre. Un alunno Testimone di Geova era stato escluso dalla scuola. Si era rifiutato di cantare l'inno nazionale. I genitori dell'alunno ricevettero giustizia che, una volta avvenuta, aveva facilitato la riconciliazione tra le due parti.

Per il primo anno scolastico, gli istituti scolastici pubblici, specialmente le scuole convenzionate cattoliche, esigono dai testimoni di Geova di firmare un atto di impegno prima di iscrivere i loro bambini. Questo atto obbliga i loro bambini a rispettare il regolamento interno dell'istituto scolastico pubblico, particolarmente di cantare l'inno nazionale.

Per Jacques Bedidjo, membro dei testimoni di Geova e parente di un'alunno, questa decisione non è in armonia con la loro fede. "Questa misura a noi risulta un po strana per quanto la nostra fede non ci autorizzi a farlo. Questi stessi bambini sanno che la Bibbia non gli permette di fare questo. In qualche modo si commetterebbe idolatria."

Affrontando questa situazione, Atido Uwonda, capo della sotto divisione dell'EPSP (Enseignement Primaire, Secondaire et Professionnel, n.d.r.) a Mahagi, promette di riunire i genitori degli alunni testimoni di Geova per trovare un compromesso tra la legge e la loro fede. "Io, invito i genitori di questi bambini testimoni di Geova e vado da loro con la legge e con il regolamento d'ordine interno e insieme troveremo di comune accordo una soluzione".

L'amministratore del territorio dichiara di non essersi informato su questo malinteso. Mahagi è situata a 200 chilometri a nord di Bunia.



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito Radio Okapi, in data 31 Agosto 2007, rubrica Tous les articles (www.radiookapi.net)

© Traduzione a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net