Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Viaggio nelle 'sale del regno'

I primi Testimoni di Geova presenti in città 36 anni fa


La Sala del Regno dei Testimoni di Geova.
A Sassuolo esistono due gruppi che assieme
contano 170 membri.



Si conclude il viaggio attraverso le realtà religiose "minoritarie" presenti nel nostro Comune. Questa terza tappa è dedicata ai testimoni di Geova, presenti a Sassuolo fin dagli Anni Settanta, con sede in via Adda, 73.

A questo indirizzo sono presenti due sale del regno, cioè il loro luogo di culto, dove si riuniscono dal martedì alla domenica 6 congregazioni italiane, 1 inglese e 1 albanese. Delle sei italiane, ben due sono di Sassuolo, infatti, il nucleo originale si è diviso, nel 1994, in due gruppi - Sassuolo est e Sassuolo ovest - che assieme contano 170 membri. Le tracce dei primi testimoni di Geova a Sassuolo risalgono al 1971, quando si formò, tramite il lavoro di predicazione porta a porta da parte della congregazione di Modena, il primo nucleo di 12 credenti. A livello mondiale, invece, questa corrente religiosa ha inizio nel lontano 1869, anno in cui Charles Taze Russell, uomo cresciuto in una famiglia presbiteriana e deluso dagli insegnamenti ricevuti, cominciò un meticoloso studio delle dottrine contenute nella Bibbia. Da questa “scintilla” iniziale, oggi si contano a livello mondiale 6.741.444 testimoni di Geova. Il loro credo si basa su numerosi punti, tutti facenti riferimento solo ed esclusivamente alla Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture, loro libro sacro. Dio ha un nome personale, Geova, e quelli che l’adorano dovrebbero utilizzarlo. Accettano Gesù quale Messia mandato da Dio per essere il mezzo legale di riscatto dell’umanità contaminata dal peccato di Adamo. Credono che le Sacre Scritture sono ispirate da Dio e che costituiscono il principale mezzo di comunicazione con l’umanità. Credono che il Regno di Dio retto dal suo Messia è un vero governo e che il dominio di questo governo ristabilirà vera pace sulla terra. Infine, hanno fede nel fatto che miliardi di morti riceveranno la vita eterna sulla terra come sudditi del dominio messianico.



(Foto in basso: articolo originale)





Questo articolo è stato pubblicato sul quotidiano La Gazzetta di Modena, in data 21 novembre 2007, da parte del giornalista Simon Pietro De Liso, rubrica Provincia, sezione Sassuolo, pagina 21; Consultabile on line al seguente indirizzo: http://gazzettadimodena.repubblica.it

© Estrazione e rielaborazione grafica a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net