Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


I rischi polmonari nelle trasfusioni



I fattori trasfusionali e le caratteristiche del paziente contribuiscono al rischio di danno polmonare acuto a seguito delle trasfusioni ematiche nel paziente critico. Questi pazienti, le loro famiglie ed i medici devono essere consapevoli del fatto che le terapie di supporto vitale quali le trasfusioni e la ventilazione assistita, benché spesso necessarie per la sopravvivenza, non sono scevre da rischi. L'associazione fra donatore specifico e caratteristiche della trasfusione e susseguente sviluppo di pneumopatia acuta ha importanti implicazioni sia per l'eziologia che per la prevenzione di questa sindrome. Se la reale incidenza della sindrome fosse anche solo la metà di quella stimata nello studio, la mortalità e morbidità per i quattro milioni di soggetti che ricevono prodotti ematici ogni anno sarebbe enorme. Studi futuri dovrebbero essere focalizzati su altri gruppi a rischio, fra cui quelli con traumi gravi, sepsi ed emorragie gastrointestinali.




fonte

Estratto da DoctorNews 16 novembre 2007 - Anno 5, Numero 189 consultabile on-line (http://www.doctornews.it) solo agli abbonati.