Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Un miracolo chiamato 'Betel'



La casa Betel rimase chiusa per 20 anni in conseguenza di una proscrizione dal 1974 al 1994.

Quando finalmente è stata riaperta nel 1994, c'era molto lavoro da fare.

Questa è la casa Betel di Cuba:



Com'è verace questo: 'una casa' e, benché sembri impossibile, da qui si soddisfa la necessità spirituale di quasi 90.000 predicatori. Come apprezzerai in seguito, è uno sforzo titanico quello che compiono con abnegazione i nostri fratelli locali. Attualmente la casa ha tre piani e si continua ad ampliare l'interno per quanto sia possibile. Iniziamo una breve visita per le sue stanze:

Questo è l'ingresso:



Siccome molti dei nostri fratelli non possiedono apparecchi video, alcuni vengono alla Betel per vedere i video della Società, come fa questa madre con i suoi figli, come si vede nella foto.

Qui già cominciamo la visita con Hno, che ci fa da guida. Come vedrete, i corridoi sono molto stretti.





Vediamo ora alcune stanze:

Lavanderia



La lavanderia è ubicata, per ovvie ragioni, nella terrazza. Ricordiamo che qui fa molto caldo ed è umido, a volte soffocante. La lavanderia ha bisogno di una buona aerazione.



La stiratura avviene a mano e il tutto si fa nel modo più artigianale. I fratelli possono lasciare fino a 12 capi d'abbigliamento a settimana. La biancheria intima viene lavata personalmente da ogni betelita.

La stampa:





La macchina da stampa è una offset antica. Le riviste si stampano bicolore. Come possiamo vedere dietro al fratello in questa foto, la macchina stampa prende foglio per foglio. Il governo ha permesso loro di stampare la rivista La Torre di Guardia una per ogni proclamatore ed una Svegliatevi per famiglia. Recentemente, visto che dovevano riparare la macchina, chiesero al governo un permesso, per importare momentaneamente le riviste da Messico, ciò fu autorizzato e i fratelli ricevettero alcuni numeri a colori. Ora la macchina è stata riparata e funziona nuovamente. Cosa significativa è che in Messico ci è voluto poco più di un'ora per stampare 90.000 riviste, mentre qui ci vogliono vari giorni. Tutto è manuale. Un lavoro titanico.

Una nota di merito al reparto spedizioni:





È piccolo, ma da qui si ordinano e si spediscono le riviste a tutto il paese.

La mensa:



Questa è la sala da pranzo per i 104 beteliti. Qui studiano anche la Torre di Guardia. Come si comprenderà, i beteliti non vivono nella casa Betel, perché non c'è letteralmente posto. Alcuni vivono in casa propria mentre altri in case rese disponibili. Quasi nessuno possiede un auto, quindi il mezzo di trasporto più utilizzato è la bicicletta. Alcuni alloggiano in un raggio di 5 Km, altri più lontano. Ci raccontava una coppia, che viveva abbastanza lontano dalla Betel e, tempo, addietro dovevano alzarsi alle 5:00 di mattina per arrivare in tempo per l'adorazione mattutina. Il fratello caricava la moglie sul portabagagli della sua bicicletta e andava alla Betel. La moglie teneva con la mano la cintura del marito, in modo che se nel tragitto lei si addormentava, immediatamente lui si rendeva conto e la svegliava affinché non cadesse dalla bici. Ora siamo grati che il governo abbia autorizzato la Betel all'acquisto di un minibus, il quale va a prendere i fratelli che abitano più lontano. Alcuni, alloggiano in case dove c'è un solo bagno e si devono organizzare molto bene, ognuno ha il suo orario per andare in bagno alla mattina. Lo scopo è che tutti siano in tempo per la colazione.

Questo è il mezzo di trasporto più utilizzato dai beteliti:



Le biciclette! E quanto aiutano a rimanere in forma!

Quali sono i veicoli che possiede la Betel?





Ecco perché le tengono!! Sono automobili degli anni 50 e 52!! Ovviamente i fratelli, molto buoni, ci hanno permesso di provarle. Sono originali e molto ben mantenute!!

Ed inoltre hanno due camion:

Come possono soddisfare quasi 90.000 proclamatori da 'un casa'? Credo che la maggioranza dei beteliti di altri paesi, che vivono in una struttura più grande e che sanno di tutto il lavoro presente in una Betel concorderanno con me nel dire: "è un miracolo". Solo Geova può far si che queste cose succedano. D'altra parte, insieme a mia moglie rimaniamo grandemente impressionati dal forte senso di abnegazione di ogni betelita di Cuba anche se sprovvisti di mezzi ed avendo una montagna di difficoltà che riescono a superare con l'aiuto di Geova per rispondere agli interessi spirituali di tutti i fratelli dell'isola. La verità è che dobbiamo pregare Geova, affinché aiuti i fratelli a fare una succursale in concomitanza con la crescita che hanno.

C'è un grande potenziale di crescita, tenendo presente che hanno 130.000 studi. Senza dubbio il lavoro che fanno i fratelli nel servizio di campo è formidabile. Che Geova li benedica, li curi e li protegga affinché proseguano con l'opera di dichiarare il suo nome ad ogni persona del territorio.