Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


I Testimoni di Geova a congresso: "Noi siamo l'argilla e Geova è il nostro vasaio"



LOCARNO - I prossimi due fine settimana vedranno i Testimoni di Geova riuniti per due importanti eventi religiosi: Il congresso al palazzetto Fevi di Locarno e la commemorazione della morte di Cristo.

Domenica 16 marzo, congresso al palazzetto Fevi di Locarno: All'insegna del tema biblico "Noi siamo l'argilla e Geova è il nostro grande vasaio" circa 1.600 Testimoni di Geova si riuniranno domenica 16 marzo al palazzetto Fevi di Locarno per il congresso primaverile. La metafora del vasaio presa dal libro biblico di Isaia sottolinea che Dio esegue tutto ciò che si propone. I presenti provenienti da tutto il Ticino avranno modo di ascoltare discorsi basati su testi biblici e presentazioni che metteranno in rilievo alcune caratteristiche fondamentali della personalità di Dio come la sapienza, la giustizia, la potenza e il suo amore. Orari del programma del congresso di Locarno: mattino: 10.00 - 12.05; pomeriggio: 13.30 - 16.00.

Gli approfondimenti del congresso consentiranno ai presenti di essere preparati a quello che per i Testimoni di Geova rappresenta il più importante evento dell'anno: la commemorazione della morte di Gesù che quest'anno avrà luogo sabato 22 marzo nelle quasi 100.000 comunità locali dei cristiani Testimoni di Geova nel mondo.

Sabato 22 marzo, commemorazione della morte di Cristo: Nel Luganese l'evento sarà ospitato nella Sala del Regno (così viene chiamato il luogo di riunione) di via Sonvico 8, Canobbio, alle ore 19.00. In un discorso biblico che precederà l'effettiva celebrazione, verrà data risposta al perché si può additare la morte di Gesù come l'evento più importante della storia dell?umanità e in che relazione essa si pone con l'amore di Dio. Poi, così come descritto nel racconto evangelico, durante una semplice ricorrenza verranno fatti passare pane non fermentato e vino rosso per indicare il corpo perfetto di Cristo e il sangue versato con la sua morte. Un foglietto di invito dal tema "L'amore più grande" sarà consegnato a ogni abitazione. Lo scorso anno nelle diverse località del Ticino hanno assistito alla ricorrenza oltre 2.750 persone, in Svizzera 30.000, mentre a livello mondiale si sono contati oltre 16 milioni di presenti.

Tutte le riunioni dei Testimoni di Geova sono aperte al pubblico.






Questo articolo è stato pubblicato sul sito , in data 10 marzo 2008, rubrica News Regionali, sezione Locarnese (www.tio.ch)