Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Irrisolta la questione dei Testimoni di Geova e il servizio di leva



Il comitato che sta riesaminando l'attuale pratica relativa di esentare i membri della religione dei Testimoni di Geova dal servizio militare non è riuscito a raggiungere una conclusione in materia. Sotto l'attuale legge, ai Testimoni di Geova non è richiesto di svolgere in tempo di pace il servizio militare o quello alternativo.

Individuare un gruppo che riceva un trattamento speciale è stato visto come problematico di fronte al principio di uguaglianza di trattamento sotto la legge, ed in Finlandia gli organismi per i diritti umani hanno esercitato pressioni per mettere la parola fine alla pratica.

La commissione dei lavori istituita presso il Ministero della Difesa ha preso in esame numerose alternative per risolvere il problema. Le possibilità hanno incluso il mantenimento dello status quo, l'annullamento dell'attuale legge sull'esenzione e l'ampliamento dell'esenzione in modo che nessun gruppo religioso o d'altro genere venga citato per nome.

Secondo la commissione dei lavori, alcune possibilità sono molto problematiche dal punto di vista della redazione di una legislazione e in fase di attuazione. La commissione dei lavori ha ritenuto che alcune potrebbero portare ad un aumento del numero degli obiettori di coscienza che preferirebbero andare in prigione.


Il Ministro della Difesa: Riformare il servizio alternativo

Il Ministro della Difesa Jyri Häkämies ritiene che sarebbe importante sviluppare il servizio civile alternativo in modo tale che soddisfi le convinzioni dei Testimoni di Geova. Häkämies sottolinea che la legislazione attuale permette il completamento del servizio alternativo in un istituto religioso.

Sotto l'attuale legislazione, ai membri dei Testimoni di Geova che affrontano la coscrizione è permesso presentare la domanda di rinvio fino alla fine del 28 anno d'età compiuto, dopo il quale essi possono chiedere l'esenzione. Una possibile modifica alla legge si applicherebbe a circa 150 uomini l'anno.

Immagini collegate
Clicca per ingrandireImmagine: YLE - Ministro della Difesa Jyri Häkämies



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito "YLE.fi", in data 20 dicembre 2007, rubrica "news" (www.yle.fi).

© Traduzione a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net