Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Fattore VII attivato ricombinante per un Testimone di Geova trattato con warfarin con un grave ematoma subdurale



Goldberg R., Drummond K.J.

Dipartimento di Neurochirurgia, The Royal Melbourne Hospital, Parkville, Victoria 3050, Australia



Il fattore VII attivato ricombinante (rFVIIa) (NovoSeven; Novo Nordisk A/S, Bagsvaerd, Danimarca) è un agente emostatico sviluppato primariamente per le perdite di sangue associate ad emofilia e traumi, ma per il quale le indicazioni continuano ad ampliarsi. Recenti resoconti hanno suggerito l’efficacia per diversi tipi di emorragia intracraniale e per i pazienti con anormalità di coagulazione.
Riferiamo di un paziente Testimone di Geova, in trattamento anticoagulante con warfarin, con un grave ematoma subdurale per il quale il rFVIIa è stato utilizzato in fase preoperatoria. L’ematoma è stato chirurgicamente evacuato senza eccessiva perdita di sangue ed il paziente ha infine fatto un buon ricovero, ritornando ad una cura di sé indipendente.


PMID: 17702584 [PubMed – fornito dall’editore]



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito "NCBI PubMed", nel mese di agosto 2007 con i seguenti riferimenti: J Clin Neurosci. 2007 Aug 14. (http://www.ncbi.nlm.nih.gov)

© Traduzione a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net