Benvenuto Ospite
 username
 password
Vuoi essere sempre aggiornato?

Sottoscrivi la nostra Newsletter!
Prima Pagina
Scopo del sito
Notizie dal Mondo
L'Editoriale
Aneddoti ed aforismi
Letture e filmati consigliati
Gallerie fotografiche
Privacy
Per avere risposta alle domande poste con maggiore frequenza leggi le nostre FAQ e lo scopo del sito.
Se non trovi la risposta alla domanda che cercavi proponila alla redazione.

Site purpose in
English.
Elenco di siti partner e di siti consigliati dalla redazione di Cristiani Testimoni di Geova.net.

Vai alla pagina dei Links.
Pagine Viste
Pigine Viste
 
 


Quattro anni in una colonia di lavoro per essere un cristiano



SAMARCANDA, Uzbekistan – La Corte Penale di Samarcanda ha condannato Olim Turayev a quattro anni in una colonia di lavoro per aver praticato la sua fede cristiana. E’ stato imprigionato per aver insegnato le sue credenze religiose ad altri e per aver organizzato attività religiosa illegale, azioni che, secondo gli articoli 229-2 e 216 del Codice Penale dell’Uzbekistan, sono considerati reati punibili. Tuttavia, nessuno di coloro che è stato interrogato durante le udienze della corte ha confermato una qualsiasi accusa. Turayev è stato condannato venerdì 25 aprile.

Una residente del vicinato dove Turayev vive ha lo ha descritto alla corte come un’ottima persona. In precedenza lo stesso vicino ed altri avevano informato la polizia che gente “sospetta” stava visitando la casa di Turayev per ricevere istruzione religiosa. Sulla base di questa soffiata, la casa di Turayev è stata oggetto di perquisizione da parte della polizia il 7 febbraio. Prima della fine di quel mese, almeno 20 case dei Testimoni di Geova di Samarcanda sono state oggetto di perquisizioni. Sono state confiscate copie personali di letteratura religiosa. Il Comitato dello Stato dell’Uzbekistan per gli Affari Religiosi ha rilasciato una dichiarazione secondo cui la letteratura confiscata ai Testimoni di Geova è illegale. Il procuratore ha presentato la dichiarazione come prova che Turayev era colpevole. Ciò nonostante, la corte non è riuscita a stabilire una connessione tra Turayev e la letteratura trovata nelle case dei Testimoni di Samarcanda. Malgrado questo fallimento, Turayev è stato dichiarato colpevole e condannato. Si sta preparando per appellarsi alla decisione.

Questa è la terza volta dal 2007 che un Testimone di Geova in Uzbekistan sta affrontando un processo penale per attività religiosa. Turayev è il secondo condannato ad una colonia di lavoro. Irfon Khamidov sta attualmente scontando la sua condanna a due anni in una struttura simile.


Contatto negli Stati Uniti: Philip Brumley, telefono (845) 306-0711
Contatto in lingua russa: Yaroslav Sivulskiy, telefono +7-812-432-95-50



fonte

Questo articolo è stato pubblicato sul sito ufficiale delle Pubbliche Relazioni dei Testimoni di Geova, www.jw-media.org, in data 29 aprile 2008.

© Traduzione a cura della Redazione Cristiani Testimoni di Geova .net